Connettiti con noi

Atalanta News

Hateboer: «Infortunio? è stato molto duro, ora voglio alzare un trofeo»

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

Hans Hateboer ha parlato del suo lungo infortunio e del finale di stagione dell’Atalanta, con la finale di Coppa Italia imminente

Hans Hateboer, tornato in campo domenica contro il Bologna, non giocava da fine gennaio per via di un lungo infortunio. Ecco le sue dichiarazioni lasciate all’Eco di Bergamo.

INFORTUNIO – «Stare fuori è stato molto duro. Ora sto bene finalmente. Non mi aspettavo di giocare subito titolare contro il Bologna, ma sono contento perché la risposta del piede è stata buona»

FINALE DI STAGIONE – «Ora spero di restare nella storia del club alzando la Coppa Italia. Spero nel secondo posto e in un trofeo. L’obiettivo però è arrivare in Champions, il secondo posto è solo qualcosa in più»

FIORETTO – «Non taglierò i capelli se vinceremo la Coppa. Ci ho messo due anni per farli crescere. Festeggerò sul pulmann ma con i capelli lunghi»

COPPA ITALIA – «Da quando cominci a giocare, l’obiettivo è sempre alzare un trofeo: ho avuto la fortuna di vincere la Coppa d’Olanda con il Groningen, ora spero di farlo in Italia. Con una coppa resti nella storia: puoi andare in Champions dieci volte, ma se non vinci niente non è lo stesso. Penso poi alla finale di due anni fa: brucia ancora, vogliamo vincere. Puntiamo a tutti gli obiettivi. Pensare di raggiungere la Champions per tre anni di fila è straordinario, l’Europa League non è la stessa cosa».

INTERVISTA – «Fu tradotta male la mia intervista, avevo semplicemente detto che se fossero arrivate delle offerte per me da altri campionati le avrai vagliate, perchè il mio intento non è quello di disputare l’intera carriera in Italia e provare anche nuove esperienze all’estero come la Premier, LaLiga o Bundesliga».

Advertisement