Hellas Verona, tifoso cade dal bus: è in coma, ma non rischia la vita

© foto www.imagephotoagency.it

SERIE A GENOA HELLAS VERONA – Giornata da dimenticare per il Verona quella di ieri, sia per la sconfitta contro il Genoa sia, soprattutto, per quello che è accaduto a poche minuti dall’inizio della gara del ‘Ferraris’: come rivela la ‘Gazzetta dello Sport’, un supporter di 43 anni è caduto durante il tragitto ed ha picchiato la testa, finendo in coma farmacologico dopo aver riportato un trauma cranico con versamento. Tuttavia, non sarebbe in pericolo di vita.

RICOSTRUZIONE – L’indagine è già scattata e, secondo una prima e parziale ricostruzione, le porte del pullman che avrebbe potuto portare i tifosi da piazzale Kennedy allo stadio – circa 2,5 km di distanza, 5 minuti di tragitto – sembrano essersi aperte all’improvviso, causando la caduta del tifoso. Bisognerà capire perché si sono aperte, anche se non è escluso che possa essersi trattato di alcuni tifosi che hanno premuto i tasti d’emergenza. A fine gara in molti si sono recati all’ospedale di Carignano per avere notizie.