Icardi: «Il Cagliari è partito bene, dopo il mio gol si sono calmati»

Iscriviti
Mauro Icardi, Inter
© foto www.imagephotoagency.it

Mauro Icardi, autore di una doppietta che stende il Cagliari e proietta i nerazzurri in testa alla classifica, commenta così la gara alla Sardegna Arena

Sempre e solo Mauro Icardi. L’Inter vola in testa alla classifica grazie al bomber argentino, autore di 15 gol nelle ultime 14 partite e soprattutto si è sbloccato in trasferta, dove non segnava da tre mesi e mezzo. Implacabile Icardi che subito dopo il fischio finale si è presentato così ai microfoni di Premium Sport: «E’ stata una partita complicata, siamo partiti con l’atteggiamento sbagliato. Dopo il mio gol hanno rallentato e siamo stati determinati, questo ci ha regalato la vittoria. Noi facciamo il nostro, pensiamo a noi, gli altri devono sapere che noi non molliamo, e stanotte ci godiamo il primato. L’Inter da un paio d’anni lavora bene, stiamo facendo grandi cose e i risultati si vedono. Se ho la calamita? Mi trovo al punto giusto al momento giusto, sono contento per la doppietta. La clausola? Sapete cosa penso io, non c’è niente da dire. Se ne occupa la società.»

Anche ai microfoni di Sky, il pensiero di Icardi non cambia e incalzato dalle domande sul suo futuro risponde così: «La clausola? Di queste cose non parlo, lo fa la società. Poi siamo a novembre ed è presto per parlare di mercato. Se mi chiamano da Madrid? Non rispondo, faccio il mio dovere sul campo, poi c’è gente che se ne occupa»