Connettiti con noi

Inter News

Il Milan si conferma in vetta, Inter a -1. Il Napoli frena, la Juve rallenta, e la Roma…

Alberto Mauro

Pubblicato

su

Nulla di scontato ai piani alti della classifica. Il Milan pareggia ma è sempre primo, l’Inter vola a -1, frenata del Napoli e sesto pareggio della Juve

Milan e Juve si confermano le uniche due squadre imbattute in campionato. Ma con una grandissima differenza. I rossoneri (che non perdono da 24 gare) hanno vinto 8 partite su 12, pareggiandone 4, mentre per la Juventus i pareggi sono 6, decisamente troppi. Anche nel confronto diretto con Sarri, che l’anno scorso alla 12° giornata era a +8 in classifica su Pirlo. Secondo pareggio consecutivo 2-2 per il Milan che rallenta decisamente il passo senza Ibra, Gabbia, Bennacer e Kjaer, ma non molla e rimane in vetta alla classifica in solitaria. Con un solo punto di vantaggio sull’Inter, che si aggiudica lo scontro diretto con un Napoli ridimensionato solo nella classifica, dalla sconfitta di San Siro.

Gattuso la prepara bene e i suoi in campo se la giocano fino in fondo, lo dimostra il palo di Petagna nel finale e Handanovic migliore in campo. Il Napoli incassa due mazzate nel giro di due minuti: l’espulsione di Insigne (che giura di non aver detto quello che ha sentito l’arbitro Massa) e il rigore di Lukaku. Ma ha la forza anche mentale per sfiorare il pareggio con l’uomo in meno. Piccoli, grandi segnali di ripresa per l’Inter che è riuscita a reagire con forza all’eliminazione dall’Europa rosicchiando punti preziosi al Milan. Fino al -1 che ridisegna gli equilibri d’alta classifica. Ma non una griglia che vede ancora Milan, Inter e Juve un passo davanti alle altre. Attenzione anche alla Roma, che, battendo il Torino sprofondato all’ultimo posto in classifica insieme al Crotone, affiancherebbe la Juventus con 24 punti al terzo posto. 

Advertisement