Inghilterra, il commovente ingresso in campo di Jermain Defoe – FOTO

defoe inghilterra
© foto Twitter

Jermain Defoe entra in campo con il piccolo Bradley, bambino di 5 anni malato terminale: l’abbraccio commuove tutto Wembley

Girone F di Qualificazione Mondiali, l’Inghilterra è pronta ad affrontare la Lituania in una gara importante per l’ingresso al prossimo torneo in Russia, squadre pronte a entrare sul sontuoso prato di Wembley. Il capitano della Nazionale Joe Hart però non è il primo della fila tra gli inglesi, davanti c’è un giocatore che dopo 4 anni è tornato a vestire la maglia della Nazionale. Si tratta di Jermain Defoe, attaccante del Sunderland che negli ultimi mesi è salito all’onore delle cronache per il suo strettissimo rapporto con il giovane Bradley, un bambino di 5 anni tifoso dei Black Cats che purtroppo soffre di una bruttissima malattia non curabile: il giocatore in questo periodo è andato spesso a trovarlo in ospedale, l’ha accompagnato alle sedute di chemioterapia e ieri sera è stato il protagonista dell’entrata in campo, portandolo al suo fianco a Wembley. La vicenda del giovane Bradley è entrata nel cuore di tutti i tifosi inglesi, e durante l’esecuzione di ‘God save the Queen’, il bambino si è abbracciato a Defoe commovendo tutto lo stadio. La partita poi ha visto gli inglesi vincere per 2-0 con il gol proprio dell’attaccante del Sunderland e il secondo firmato da Jamie Vardy, siamo sicuri che la dedica sul sigillo dell’1-0 sia stata tutta per Bradley.