Inter, Bedy Moratti: «Possibili ritocchi a gennaio. Thohir…»

© foto www.imagephotoagency.it

La sorella dell’attuale presidente nerazzurro sull’avvio di stagione, calciomercato e cessione a Thohir.

INTER MORATTI THOHIR – Un nuovo capitolo si sta per aprire per l’Inter, anche se sarebbe meglio parlare di una nuova era per il passaggio di consegne tra Massimo Moratti ed Erick Thohir, magnate indonesiano che acquisirà il 70% delle quote nerazzurre. A tal proposito è intervenuta Bedy Moratti, sorella dell’attuale (ancora per poco) presidente:

«Preferisco dire il meno possibile, anche perché non ho ancora parlato con mio fratello. Inter competitiva? Merito di Mazzarri. Lo si vedeva già nel Napoli che era un allenatore molto bravo. Venire da noi, evidentemente, è stata una spinta in più per far bene. E poi noto con immenso piacere che ha tutti dalla sua parte, squadra e società.  Era anche difficile aspettarsi un’evoluzione così in breve tempo. Sono caratteristiche che si erano un po’ perse e che ora rivediamo nel gruppo», ha dichiarato il presidente onorario degli Inter Club ai microfoni di FcInterNews, dove ha parlato anche di calciomercato:

«Ritocchi a gennaio? E’ possibile, assolutamente. Ovviamente, prima bisognerà aspettare di capire cosa succederà, sia a livello societario che per quanto riguarda i movimenti sul mercato. Ma è chiaro che quando c’è stato bisogno, la società si è sempre mostrata all’altezza. Adesso, però, non so bene come definirla: se l’Inter siamo noi, se sono loro, se siamo insieme. Comunque vada, Massimo sarà sempre il mio presidente. Diciamo che ci sono stati errori, ma anche contingenze difficili da prevedere. Penso all’addio di Mourinho oppure a quello di Leonardo. Son cose che magari hanno lasciato un certo tipo di lavoro nel momento in cui si poteva fare tanto di più».