Inter, Conte: «Avrò una carriera breve. La competizione? Una battaglia»

Conte Inter
© foto www.imagephotoagency.it

Inter, a tutto Conte: «Sono uno spirito libero, non un leccaculo. La competizione è una battaglia. Avrò una carriera breve»

Il tecnico dell’Inter, Antonio Conte, ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni de L’Equipe. Queste le parole dell’allenatore nerazzurro:

«Sono uno spirito libero, non un leccaculo. La competizione è una battaglia e quando vai a combattere non c’è nessuna ragione per ridere o essere contento. Sono molto concentrato sul fatto che alla fine ne debba restare solo uno in piedi e faccio di tutto perché sia la mia squadra. Sono sempre concentrato sul tenere i piedi per terra, e faccio in modo che lo sia la mia squadra. Visto il mio lavoro in modo totale, è il mio modo di essere e per questo avrò una carriera breve. Sesso prima delle partite? In periodo di gara, il rapporto non deve durare tanto. Bisogna fare lo sforzo più piccolo possibile, restando sotto la partner».