Inter: l’importanza di Vecino nel sistema di Conte

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Vecino alla fine è rimasto all’Inter. L’uruguagio ha specifiche qualità che lo rendono totalmente funzionale per il calcio di Conte

Dopo essere stato vicinissimo a lasciare a gennaio, alla fine Vecino è rimasto all’Inter. Per quanto non abbia forse qualità tecniche sublimi, è una mezzala che ha pregi che Conte richiede assolutamente nei propri interni.

Ossia, gli inserimenti: la capacità di leggere gli spazi da attaccare e il saper fungere da rimorchio per la punta che fa la sponda (schema tipico delle squadre di Conte). Un esempio nella slide sopra: situazione di possesso consolidato, con l’Inter che fatica a trovare spazi (da notare le punte vicinissime tra di loro). Vecino improvvisamente si sgancia dalla mediana per andare vicino a Lukaku, pronto a raccogliere la sua sponda. Ha letto in anticipo la giocata, ciò esprime bene il calcio di Conte, fatto di giocate a memoria.