Inter, Motta: “Madrid era il mio sogno, spero nella prova tv”

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Espulso dopo 28 minuti di gioco, Thiago Motta commenta ai microfoni di Inter Channel la decisione del belga De Bleeckere in seguito al contatto con il blaugrana Busquets: “E’ stata un’ingiustizia. Una volta fuori dal campo, ho visto che il mio avversario, mentre era a terra, si è girato per guardare se l’arbitro fosse lì vicino”.
Vista verso Madrid, un rimpianto non trascurabile per il brasiliano che prosegue: “Questa finale era il mio sogno, per questo spero ancora nella prova televisiva: l’arbitro magari non ha visto, ma qualcun altro avrebbe potuto farlo. Questo non è onesto; come ha detto ieri il mister se è il giocatore ad aiutare per primo l’arbitro è tutto più semplice. Ho visto anche il gol di dove, forse, vedere un fuorigioco era più difficile. Certo è che nessuna squadra può avere la nostra voglia di arrivare in finale e anche il pubblico che ci ha seguito ha meritato questo traguardo”.

Fonte: Inter.it