Italia-Liechtenstein Streaming gratis e diretta tv: come vederla

ventura belotti immobile italia
© foto www.imagephotoagency.it

Italia-Liechtenstein Streaming gratis e diretta tv in chiaro su Rai 1: come vederla. Le informazioni per seguire la partita del gruppo G di qualificazioni ai Mondiali del 2018 in Russia

Italia-Liechtenstein è la partita valida per il gruppo G delle qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018. La gara di disputerà stasera, 11 giugno 2017, alle ore 20.45, presso lo Stadio Friuli-Dacia Arena di Udine. Qui di seguito le informazioni per vedere la partita in streaming gratis ed in diretta tv, prima però ecco alcune informazioni preliminari. Per la Nazionale di Giampiero Ventura quello col Liechtenstein è un impegno agevole, che però potrebbe nascondere sorprese. Al momento la piccola nazionale del Principato occupa l’ultimo posto del girone con zero punti. Gli Azzurri invece sono secondi a pari punti con la Spagna prima (13 punti ciascuna), a più quattro da Israele terza. In teoria per i nostri la gara di stasera dovrebbe essere solo una formalità in vista della partita decisiva con gli spagnoli poi a settembre, ma mai dire mai. Qui di seguito ecco le info streaming per poter vedere Italia-Liechtenstein.

Italia-Liechtenstein Streaming gratis e diretta tv in chiaro su Rai 1 e RaiPlay: come vederla

Qui di seguito le informazioni per vedere la partita: Italia-Liechtenstein in streaming gratis ed in diretta tv: come vederla. Come anticipato, la gara è in programma a partire dalle ore 20.45 e sarà trasmessa in chiaro sulle frequenze di Rai 1 (anche in HD). La gara Italia-Liechtenstein in streaming sarà visibile anche per pc, smartphone e tablet tramite l’app dedicata RaiPlay, utilizzabile su tutti i device iOs, Android e Windows Mobile. La partita sarà visibile anche sul sito raiplay.it (visibile da pc e dispositivi mobile). Italia-Liechtenstein in diretta sarà ascoltabile anche sulle frequenze radiofoniche di Radio 1 (anche tramite app) e dal sito di Radio Rai. Ecco inoltre la lista dei siti aggiornati su cui è possibile vedere il calcio streaming: Diretta Streaming Calcio. Qui invece potete trovare tutte le informazioni sul sito di streaming calcio Rojadirecta: Rojadirecta.

QUI LA DIRETTA LIVE DI ITALIA-LIECHTENSTEIN SU CALCIONEWS24!

Italia-Liechtenstein Streaming gratis e diretta tv in chiaro su Rai 1 e RaiPlay: le probabili formazioni

Dopo aver fornito le informazioni per vedere Italia-Liechtenstein in streaming e diretta tv, ecco le ultime sulle probabili formazioni. Finito il tempo delle sperimentazioni contro l’Uruguay, il c. t. Ventura dovrebbe tornare alle origini. Gigi Buffon riprenderà il suo posto da titolare tra i pali, così come in difesa Giorgio Chiellini, Andrea Barzagli e Leonardo Bonucci formeranno lo zoccolo duro di fianco a Matteo Darmian. A centrocampo out oltre a Marco Verratti pure Claudio Marchisio, infortunatosi nell’ultima amichevole: spazio a Daniele De Rossi e Riccardo Montolivo. In attacco confermatissimo il duo formato da Ciro Immobile ed Andrea Belotti. Sulle fasce dovrebbero esserci Eder ed Antonio Candreva. Ancora poche invece le info a disposizione sulla nazionale allenta da Rene Pauritsch.

ITALIA (4-2-4) – Buffon; Darmian, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; De Rossi, Pellegrini; Candreva, Belotti, Immobile, Insigne. Allenatore: Ventura
LIECHTENSTEIN (4-5-1) – Jehle; Rechsteiner, Malin, Gubser, Goppel; Salanovic, Hasler, Martin Buchel, Marcel Buchel, Burgmeier; Frick. Allenatore: Pauritsch

Ricordiamo che potrete Italia-Liechtenstein in diretta live testuale, comprensiva di tutte le informazioni per lo streaming gratis e la diretta tv, direttamente sul nostro sito.

Italia-Liechtenstein Streaming gratis e diretta tv in chiaro su Rai 1 e RaiPlay: le parole dei protagonisti

La lotta con la Spagna entra nel vivo, Ciro Immobile ha dichiarato l’obiettivo degli azzurri in vista della partita contro il Liechtenstein: segnare tanto, perché la differenza reti potrebbe risultare di fondamentale importanza in queste qualificazioni ai prossimi Mondiali, in programma nel 2018 in Russia. Il commissario tecnico Giampiero Ventura ha tratteggiato i contorni della sfida in press conference, sottolineando come sia sbagliato prendere sottogamba il Liechtenstein: «Parliamo di un avversario diverso rispetto a quello affrontato in occasione della partita di andata. Merita il nostro rispetto: non parliamo del Brasile, ma pochi giorni fa ha conquistato un pareggio contro la Finlandia. Sarà un match diverso da quello che molti si attendono e credo sia eccessivo parlare di goleada in occasione di partite internazionali. Sarei contento di vincere, innanzitutto, poi vedremo in che maniera e con quante reti di scarto. La decisione della Lega sulla Coppa Italia? Scelta che mi rende felice in prospettiva Mondiale. Questo è il primo step, ma spero che i vantaggi non terminino qui. E’ importante cominciare, ma, come in ogni cosa, si può fare sempre di meglio». Il ct ha inoltre dichiarato che giocherà Buffon più altri 10, sottolineando, dunque, ancora una volta la centralità del portierone della Juve nel progetto Italia, con l’intenzione di farne un protagonista in quella che, molto presumibilmente, sarà la sua ultima stagione da calciatore.

Italia-Liechtenstein Streaming gratis e diretta tv in chiaro su Rai 1 e RaiPlay: Ventura lancia Pellegrini

Il giovane Lorenzo Pellegrini scalza Montolivo: stando a quanto riferisce Sky Sport, il centrocampista cresciuto nella Roma, cui farà presto ritorno visto che Monchi eserciterà il diritto di ricompra per il forte calciatore classe 1996, potrebbe essere schierato dal 1′ proprio in coppia con l’altro romanista, ben più esperto, Daniele De Rossi. Scelta forte quella del commissario tecnico Giampiero Ventura, che confermerebbe quanto il tecnico creda nella linea verde per la sua Nazionale. Anche sull’out mancino dovrebbe esserci una giovane sorpresa del nostro campionato, ovvero quel Leonardo Spinazzola che ha fatto meraviglie sotto la saggia guida di mister Giampiero Gasperini. Mentre davanti quartetto offensivo confermato, con Antonio Candreva e Lorenzo Insigne a creare superiorità e ad offrire rifornimenti costanti al famelico duo composto da Ciro Immobile e Andrea Belotti. Serviranno i gol, tanti, per spaventare la Spagna in vista della qualificazione ai Mondiali del 2018 in Russia, a non prenderli baderanno il solito Gianluigi Buffon e i fidi scudieri Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini. Con le indiscrezioni sulla titolarità di Pellegrini che, se venissero confermate, sarebbero una bella bocciatura per Riccardo Montolivo, soprattutto in vista delle convocazioni estive per la rassegna mondiale.

Italia-Liechtenstein Streaming gratis e diretta tv in chiaro su Rai 1 e RaiPlay: i precedenti del match

L’unico precedente tra Italia e Liechtenstein risale allo scorso Novembre, quando le due nazionali si affrontarono nel match d’andata del Girone G delle qualificazioni ai mondiali di Russia 2018. La gara vide gli azzurri uscire vincitori in terra straniera con un risultato netto di 4- 0. I goal azzurri furono firmati da Belotti, autore di una doppietta, Immobile e Candreva. Grande attesa dunque per il confronto in programma questa sera alla Dacia Arena di Udinese, con gli Azzurri guidati da Giampiero Ventura alla ricerca di una goleada, necessaria per la differenza reti con la Spagna che potrebbe risultare decisiva in caso di arrivo a pari merito al primo posto.

Italia-Liechtenstein Streaming gratis e diretta tv in chiaro su Rai 1 e RaiPlay: i precedenti del match a Udine

La Dacia Arena è uno stadio di costruzione recentissima, la prima partita ufficiale si è giocata su questo campo solo un anno e mezzo fa anche se l’Udinese ha disputato qualche match anche mentre i lavori erano in corso. Per l‘Italia non è affatto l’esordio nel rinnovato Stadio Friuli, in totale è l’ottava partita su questo terreno di gioco e gli azzurri vantano un record di imbattibilità invidiabile: dal 1979 a oggi l’Italia ha ottenuto cinque vittorie e due pareggi. La prima partita risale a quasi quarant’anni fa, l’avversaria fu la Svizzera in amichevole ma i ragazzi di Bearzot la regolarono con un due a zero targato Graziani e Tardelli. Altro test match nel 1981, a Udine arrivò la Germania Est e fu zero a zero. Ritorno alla vittoria sempre in amichevole ma nel 1986, due a uno sull‘Austria: Polster, Altobelli e Di Gennaro i marcatori. Da lì si passa al 1995 per le qualificazioni agli Europei, l’avversaria è la Slovenia, che viene sconfitta uno a zero con un gol di Ravanelli. Poi nel 1998 ancora la Svizzera e ancora qualificazioni europee, un’altra vittoria azzurra stavolta per due a zero e grazie alle reti di Del Piero, autore di una doppietta. Dieci anni dopo la prima sfida per le qualificazioni mondiali, l’avversario è la Georgia e la selezione di Lippi vince due a zero con un De Rossi in grande forma, i gol sono entrambi del romanista. L’ultimo confronto è un’amichevole del marzo 2016: uno a uno con la Spagna, a Insigne risponde Aduriz.

Italia-Liechtenstein Streaming gratis e diretta tv in chiaro su Rai 1 e RaiPlay: gli avversari

Stasera l’Italia gioca contro il Liechtenstein, una nazionale della quale, però, si sa davvero poco. Se della squadra si conoscono giusto i due-tre giocatori più famosi, della nazione Lichtenstein probabilmente si sa ancora meno. Innanzitutto dove si trova: è una piccola porzione di terra tra la Svizzera e l’Austria, è grande solamente centosessanta chilometri quadrati, in pratica quanto il Comune di Bologna. Grande quanto Bologna e popolosa quanto San Lazzaro di Savena, paese confinante col capoluogo emiliano: entrambi hanno una popolazione che si aggira intorno ai 37mila abitanti. Gran parte di essi sono stranieri: molti svizzeri e austriaci, qualche tedesco e una sparuta minoranza turca. Si parla il tedesco in Liechtenstein, anche se nel sud-ovest gli abitanti utilizzano una lingua molto simile al tedesco ma con qualche variazione, il walser. La capitale è Vaduz, che conta solamente 5mila abitanti. La squadra calcistica di Vaduz non milita nel campionato del Lichtenstein ma in quello svizzero, e lo fa pure con ottimi risultati visto che il passato recente l’ha vista spesso protagonista in prima serie. Come si può immaginare, in Liechtenstein non è il calcio lo sport principale, bensì lo sci alpino, ma tutti gli sport invernali sono popolati. Il territorio è quasi completamente montuoso e questo fa sì che sia anche una località sciistica importante.