Juventus, De Ligt: «Nei panni di un tifoso anche io mi sarei arrabbiato per i miei errori»

Iscriviti
de Ligt Juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Juventus, le parole di De Ligt in merito a questi primi sei mesi nel campionato italiano e all’approccio con la Serie A

Sono stati mesi di alti e bassi i primi sei di De Ligt in Serie A. Il difensore ha dovuto ambientarsi e capire il calcio italiano al meglio. Ecco le sue parole in merito rilasciate a Tuttosport.

«È normale, è tutto normale. Se fossi stato nei panni di un tifoso, anch’io mi sarei arrabbiato di fronte a errori del genere. Ma da giocatore sono problemi che non mi devono interessare. Io devo solamente pensare a lavorare, a migliorarmi, a capire se sto facendo o meno dei progressi. Di sicuro sono felice per il modo in cui i miei primi sei mesi sono trascorsi e sono convinto del fatto che partita dopo partita andrà sempre meglio».