Juventus, esclusione Pogba: i retroscena

© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista non è al top? L’allenatore lo fa fuori

E’ cambiato Massimiliano Allegri durante la sua avventura alla Juventus: apparso sereno nei giorni più difficili, l’allenatore bianconero si è mostrato irascibile quando ha intravisto sciatteria da parte di alcuni suoi giocatori. E ha alzato il volume della voce per ribadire le sue idee. Ha chiesto concentrazione il tecnico toscano, che ha deciso di escludere Paul Pogba per la sfida contro l’Udinese. Stando a quanto riportato da Tuttosport, Allegri ha visto scarico il centrocampista in settimana. Allegri, dunque, tiene tutti sulla corda.

IN EXTREMIS – Qualche particolare in più sull’esclusione lo ha fornito l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, secondo cui la decisione sarebbe maturata in extremis, dopo una attenta riflessione e forse dopo un ultimo colloquio faccia a faccia. Nella distinta distribuita in tribuna stampa accanto al nome di Paul Pogba, sistemato tra le riserve, c’era il 1988 come anno di nascita, guarda caso quello di Kwadwo Asamoah, che invece è sceso in campo al posto del francese. Una modifica in fretta e furia?