Lazio, Inzaghi: «Dortmund fortissimo. Siamo stati umili»

Iscriviti
inzaghi lazio
© foto Simone Inzaghi

Simone Inzaghi, allenatore della Lazio, ha parlato al termine del match di Champions League contro il Borussia Dortmund

Simone Inzaghi, allenatore della Lazio, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine del match di Champions League contro il Borussia Dortmund.

PARTITA – «Umili nell’affrontare una squadra fortissima e piena di qualità, hanno trovato davanti una grande Lazio. Ci siamo sacrificati molto e abbiamo colpito quando potevamo fare male. A Genova ci siamo trovati in difficoltà contro una squadra in forma. Dalle sconfitte si imparano lezioni importanti».

QUALIFICAZIONE – «Girone aperto, il Dortmund rimane la favorita ma ci sono anche Brugge e Zenit che possono fare bene».

SINGOLI – «Correa e Immobile hanno fatto un lavoro di sacrificio importante, potevamo fare un gol in più ma ci siamo sacrificati molto. Siamo partiti con qualche ritardo dovuto anche ad infortuni, come quello di Luiz Felipe, per me è un giocatore molto importante, l’ho levato per i crampi, aveva solo un allenamento. Dobbiamo recuperare giocatori importanti. Quando li recupereremo aumenteremo anche la nostra competitività».

RINNOVO – «Con il presidente si è parlato in questi giorni, è da 15 anni che sono alla Lazio, le voci di mercato corrono sempre».

MILINKOVIC-SAVIC – «È tornato da una partita con la nazionale, l’ho levato perché aveva rimediato una botta».