Lazio, Inzaghi: «Obiettivo Champions League. Poi lo Scudetto»

Lazio Inzaghi
© foto www.imagephotoagency.it

Simone Inzaghi ha parlato in vista della partita di Serie A contro il Torino: le dichiarazioni dell’allenatore della Lazio

Simone Inzaghi, allenatore della Lazio, ha parlato in conferenza stampa in occasione della gara contro il Torino. Ecco le dichiarazioni riportate da lazionews24.com.

INFORTUNI – «Cataldi verrà con noi perché è generoso, ma non è pronto per giocare. Vedremo se riuscirà a fare una parte di gara ma è difficile. Stesso discorso per Marusic. Correa si è mosso meglio, è da valutare. Speriamo di recuperare qualcuno degli altri contro il Milan. I ragazzi hanno dimostrato di avere voglia di rimanere lì. Con la Fiorentina c’erano tante insidie e la vittoria di sabato ci avvicina al nostro grande obiettivo, che sarebbe la Champions, che qui manca tantissimo».

ANDRÈ ANDERSON – «Può fare anche la mezz’ala. È un giovane e deve crescere. Ora ci mancano anche Adekanye e Raul Moro, dovrà darci una mano anche in attacco».

CONDIZIONE FISICA – «Giocando miglioreremo sicuramente. Il calendario con noi è stato maligno in queste prime tre partite, ma vale anche per altre squadre. Abbiamo dimostrato di avere grande spirito di sacrificio, sperando di ritrovare qualche elemento per le rotazioni».

SCUDETTO E CHAMPIONS LEAGUE – «Penso che siano due grandissimi obiettivi. Sappiamo il nostro percorso, quattro anni fa abbiamo iniziando cercando di migliorare anno dopo anno. Abbiamo vinto dei trofei. L’obiettivo è la Champions, ci manca poco, prima centriamo quel traguardo, poi ragioneremo anche per il resto».