Lazio, Inzaghi: «Sconfitta pesante. Scudetto? Non molliamo»

© foto www.imagephotoagency.it

Simone Inzaghi ha commentato la sconfitta ottenuta contro il Milan: le dichiarazioni dell’allenatore della Lazio

Simone Inzaghi, allenatore della Lazio, ha commentato ai microfoni di DAZN la sconfitta subita contro il Milan.

SCONFITTA – «Una sconfitta pesante per la classifica e la nostra rincorsa. Avevamo delle difficoltà oggettive prima del match, gli episodi chiave non sono stati dalla nostra parte. Abbiamo preso gol su una deviazione e su un rigore. Quando potevamo riaprirla abbiamo subito la terza rete. È una sconfitta pesante ma cercheremo di rialzarci e recuperare gente che ora non è a disposizione. Dobbiamo guardare alla prossima sfida contro il Lecce. Sappiamo che percorso abbiamo fatto, non vogliamo mollare, dobbiamo continuare questo percorso».

INFORTUNI – «Probabilmente ora perderemo Correa, dobbiamo cercare di cambiare qualche uomo. Correa prima di Bergamo aveva un infortunio al polpaccio, ora sta convivendo con un problemino e ha dovuto stringere i denti oggi come ha fatto anche Leiva. Abbiamo molte problematiche che in questo momento non ci volevano, tra infortuni e squalifiche. Anche Milinkovic mi ha detto di non stare bene ed è dovuto uscire. Nonostante questo penso che se avessimo fatto il gol dell’1-2 avremmo potuto giocarcela in maniera diversa. Luis Alberto doveva giocare di fianco a Correa, ma il nostro attacco peccava un po’ di fisicità. Se avessi avuto Adekanye a disposizione in settimana probabilmente sarei partito con lui».