Lazio: quando si soffre di più la mancanza di Correa

© foto www.imagephotoagency.it

Senza Correa, la Lazio perde molta efficacia nelle transizioni. Si nota soprattutto quando i biancocelesti si fanno schiacciare

Il problema della Lazio non è la mancanza di qualità nell’undici tipo, bensì la rosa corta. Basta una sola assenza per creare grossi problemi a Simone Inzaghi. L’assenza di Correa, nello specifico, si soffre soprattutto nei frangenti in cui la Lazio ha meno energie ed è costretta a schiacciarsi dietro.

Senza l’argentino, i biancocelesti faticano molto a risalire, cosa avvenuta a tratti anche contro il Verona. Al contrario, con l’ex Sampdoria in campo, la Lazio dà la sensazione di poter far male ogni volta che recupera palla. Sono quindi soprattutto le transizioni ad essere meno efficaci.