Lecce, Liverani: «Mi manca il calcio, fino allo stop stagione all’altezza»

© foto www.imagephotoagency.it

Fabio Liverani, tecnico del Lecce, ha parlato del momento della squadra giallorossa prima dello stop della Serie A a causa del Coronavirus

Fabio Liverani, intervenuto nel corso della diretta Instagram del Lecce, ha risposto alle domande dei fan collegati.

«E’ un momento difficile sotto l’aspetto della vita quotidiana, ci mandano le cose normali come la gente che passeggia e ti può salutare. Manca ovviamente il calcio, il contatto con i ragazzi, la possibilità di programmare con i miei collaboratori, siamo sempre collegati via internet, ma manca il pensiero di una partita di un obiettivo e questo è quello che mi manca di più. Così come anche il contatto con tutti coloro che fanno parte della nostra famiglia. La stagione in corso? In questa stagione solo una volta siamo partiti con il favore del pronostico, la prima in casa con la Salernitana, in cui Lapadula ha trovato la fiducia giusta per questo campionato. Poi il calendario non ci ha fatto mancare nulla, nonostante la sconfitta di San Siro, in quell’occasione abbiamo iniziato a pensare che si poteva giocare in Serie A e che non era poi così scontato il nostro destino. Fino allo stop siamo stati protagonisti di un percorso di una stagione all’altezza, partita dalla gara contro il Torino in cui abbiamo messo in campo il nostro concreto».