Lecce, Piatti: “Voglio dimostrare il mio vero valore”

© foto www.imagephotoagency.it

Il Lecce ha ottenuto la salvezza in Serie A ed ora si sta preparando per una nuova stagione nella massima categoria col medesimo obiettivo. Il club salentino potrà  contare su alcuni elementi che, rispetto all’anno scorso, si sono calati a pieno nella realtà  del calcio italiano, come ad esempio il centrocampista argentino Ignacio Piatti, che ai microfoni de “La Gazzetta dello Sport” (ediz. Puglia e Calabria), spiega: “Ho un desiderio fortissimo di dimostrare per intero il mio valore, cosa che non sono riuscito a fare lo scorso anno. Non ho trovato la continuità  giusta. Nel girone di ritorno ho giocato due sole gare dall’inizio, per un calciatore è molto difficile partire dalla panchina. Vuoi fare il massimo e spesso ti riesce tutto male. Aspetti positivi? Certo. Intanto ho accumulatoun po’ di esperienza nel campionato italiano: è un torneo impegnativo, bisogna crederci sino in fondo. Poi ho trovato un gruppo splendido, unito. à? stata questa la nostra arma. Il nuovo Lecce? Sono arrivati dei giocatori di buona qualità , la squadra si sta formando. Ma ci manca ancora Olivera. Ruben ha dimostrato la sua importanza per questa squadra: sarà  lui la nostra arma in più. Che impressione mi ha fatto Di Francesco? Con l’allenatore ho un buon rapporto, come tutti i miei compagni. Stiamo lavorando sodo, ci teniamo a fare bene”.