Leonardo approva: “Eto’o? A quelle cifre si. Borriello…”

© foto www.imagephotoagency.it

Leonardo ha appena iniziato la sua avventura come nuovo d.s. del Paris Saint-Germain, ma il brasiliano non si è scordato del suo recente passato come allenatore dell’Inter, ed ai microfoni de “La Gazzetta dello Sport” ha detto la sua circa la possibile cessione di Samuel Eto’o, cercato con grande insistenza dall’Anzhi: “Non conosco i dettagli, ma l’offerta dell’Anzhi mi pare che sia fuori dal comune. Con i russi ormai bisogna fare i conti”.

Parlando del suo passato da allenatore e della fine del rapporto con l’Inter, risponde: “Se mi sono sentito messo alla porta? No, con Moratti è stato tutto chiaro fin da subito. E poi ho raccolto una grande sfida. Fare il ds è un lavoro ideale. Non tornerò in panchina? Mai dire mai. Il tecnico del Psg Antoine Kombouarè però non è in discussione anche se nel calcio nessuno è sicuro di nulla. Se fallisco, sarò il primo ad andarmene”.

Infine, una battuta anche sul mercato in entrata, in particolare con riferimento a Borriello: “Siamo al completo, ma se capita l’occasione la valutiamo. Borriello lo conosco da quando è nato”.