Emergenza Coronavirus, ufficiale: Liga portoghese a porte chiuse

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

La Liga portoghese comunica la decisione di giocare a porte chiuse: ecco il comunicato della Federcalcio portoghese

La Liga Portoghese annuncia la decisione di giocare a porte chiuse: ecco il comunicato della Federcalcio lusitana.

«Il gruppo di emergenza creato dal presidente dell’FPF per monitorare l’impatto di Covid-19 sui nostri eventi, composto dallo stesso presidente dell’FPF, dal presidente della Liga Portugal, dal presidente della Commissione delegata delle associazioni, dal presidente dell’Unione dei calciatori professionisti, dal presidente dell’Associazione portoghese degli arbitri di calcio, presidente dell’Associazione nazionale degli allenatori di calcio e presidente dell’Associazione nazionale dei medici del calcio, ha deciso martedì seguente quanto segue:

– Sospendere tutti gli eventi nazionali nelle classi di allenamento di calcio e calcetto tra il 14 e il 28 marzo;

– Determinare che tutte le partite delle competizioni nazionali senior di futsal si svolgono a porte chiuse;

– Determinare che i giochi delle competizioni nazionali di calcio non professionistico senior non possono avere più di 5.000 persone sugli spalti, in conformità con le raccomandazioni della direzione generale della Salute;

– Determinare che tutte le partite delle competizioni calcistiche professionistiche si svolgeranno a porte chiuse.

Il gruppo di emergenza continuerà a monitorare la situazione, potendo riesaminare – espandere o ridurre – le misure ora attuate».