Connettiti con noi

Benevento News

Lotta salvezza Serie A, il Torino è vivo e il Cagliari s’inguaia. Il Benevento respira

Pubblicato

su

Torino

Cominciano a delinearsi le gerarchie in Serie A per quanto riguarda la zona salvezza: il Torino non molla, mentre il Cagliari vede il fondo

La giornata pre-pasquale di Serie A, al rientro dalla sosta per le Nazionali, è stata importante per la lotta salvezza. Scava un solco importante il Benevento che, pareggiando contro il Parma, si porta a ben otto punti dal terzultimo posto occupato dal Cagliari tirandosi quasi definitivamente fuori dalle zone bollenti della classifica. I giallorossi, considerando anche l’andamento delle rivali, cominciano a respirare aria pulita. Al Vigorito, proprio il Parma avrebbe sperato in qualcosa di più per rilanciarsi e acquisire entusiasmo per il finale di stagione. Il pari lascia tutto invariato, un punto rosicchiato al Cagliari ma dal Torino restano 4 punti di distacco con i granata che hanno ancora una partita da recuperare.

TORINO VIVO – La squadra di Davide Nicola continuano a far vedere tutta la loro voglia di restare in Serie A. Nel derby contro la Juventus conquistano un pareggio importante, in una partita che il Torino si è giocato a viso aperto sin dall’inizio e ha rischiato anche di vincere. I punti di vantaggio sul Cagliari terzultimo sono due, ma i granata danno la sensazioni di essere molto più vivi e frizzanti rispetto i rivali sardi. E ad allargare la distanza tra le due squadre potrebbe arrivare anche il prossimo turno di campionato. I piemontesi saranno ospiti dell’Udinese, mentre i rossoblù scenderanno in campo a San Siro in un impegno più che proibitivo. Un successo degli uomini di Nicola e un’altra sconfitta di quelli di Semplici risulterebbero quasi decisivi nella lotta salvezza. Il Cagliari si inguaia da solo perdendo in casa contro un Verona in crisi di risultati da settimane. I rossoblù sembrano aver perso lo slancio delle prime partite col nuovo allenatore e i fantasmi della Serie B cominciano ad essere ben visibili. Chiude la classifica il Crotone che, nonostante l’ennesima super prestazione in fase offensiva anche in casa del Napoli, perdono 4-3 al Maradona restando a 15 punti lontanissimi dall’uscita del tunnel. Prossima settimana, la squadra di Cosmi sarà ospite dello Spezia in un match che potrebbe dare la mazzata definitiva in caso di sconfitta ai calabresi e, al contempo, dare lo slancio salvezza decisivo ai liguri.