Malaga, Al-Thani: “Troppo razzismo verso di noi”

© foto www.imagephotoagency.it

Non sono mancate negli ultimi mesi alcune critiche legate all’eccessivo dispendio di denaro da parte della nuova proprietà araba del Malaga, club arrivato quarto in Liga la scorsa stagione.

A queste critiche ha risposto in maniera piccata e, forse, un po’ esagerata, il patron del club, lo sceicco Abdullah Al-Thani. “Siamo vittime di una campagna contro di noi solo perchè siamo arrivati quarti in campionato e la proprietà della squadra è araba. Questo è il vero problema. Tutto questo accanimento contro di noi solo perchè siamo arabi è semplicemente razzismo, ha detto Al-Thani in questi giorni, sbottando contro i media spagnoli e gli avversari.

Nei giorni scorsi già il braccio destro dello sceicco, Abdullah Ghubn, aveva scritto su Twitter:Sapete perchè Cazorla non gioca titolare nella Spagna? Perchè è un giocatore del Malaga. Il tweet è stato poco dopo cancellato.