Malcom Zenit, il club smentisce episodio di razzismo

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo lo striscione dei tifosi contro il nuovo acquisto Malcom, arriva il chiarimento del direttore generale dello Zenit

La notizia dello striscione razzista esposto dai tifosi dello Zenit per contestare l’acquisto di Malcom dal Barcellona ha scosso il mondo del calcio.

Il direttore generale della società russa, Alexander Medvedev, è intervenuto per smentire le voci su un sorprendente addio del brasiliano a gennaio. Ecco le parole riportate da Ansa: «I media occidentali hanno ancora una volta diffuso false informazioni. Sfortunatamente, questo accade non solo per le vicende di sport».