Connettiti con noi

Milan News

Crespo promuove Piatek: «Mi ricorda Shevchenko»

Pubblicato

su

Crespo Coronavirus
Ascolta la versione audio dell'articolo

Milan, Hernan Crespo elogia il neoacquisto Krzysztof Piatek: secondo l’argentino, l’ex Genoa ricorda Shevchenko

Arrivato dal Genoa per sostituire Gonzalo Higuain, Krzysztof Piatek si è già preso il Milan. La doppietta all’esordio dal 1′ contro il Napoli in Coppa Italia ha stregato i rossoneri e il polacco è pronto a trascinare la formazione di Gennaro Gattuso. L’ex rossonero Hernan Crespo ha parlato così dell’ex KS Cracovia ai microfoni de La Gazzetta dello Sport: «Questo è davvero bravo, si muove da attaccante intelligente e ha un tiro micidiale. Mica semplice conquistare il pubblico di San Siro e trascinare la squadra alla prima vera uscita da titolare. Bisogna avere coraggio e personalità e lui li ha. Mi ha impressionato la facilità con la quale calcia in porta. Non aspetta un secondo di più, non concede al difensore il tempo dell’intervento».

Prosegue il Valdanito: «Ha la porta nella testa, non ha nemmeno bisogno di guardarla: tira potente e preciso. Il modo in cui si muove è da grande attaccante. Il Milan si schiera con un 4-3-3 abbastanza particolare, nel senso che il centravanti fa reparto da solo mentre i due esterni lavorano molto in fase difensiva. Ciò significa che Piatek deve sopportare tutto il peso dell’attacco, e lo fa senza problemi». Continua Crespo, citando anche Shevchenko: «Ha la porta nella testa, non ha nemmeno bisogno di guardarla: tira potente e preciso. Il modo in cui si muove è da grande attaccante. Il Milan si schiera con un 4-3-3 abbastanza particolare, nel senso che il centravanti fa reparto da solo mentre i due esterni lavorano molto in fase difensiva. Ciò significa che Piatek deve sopportare tutto il peso dell’attacco, e lo fa senza problemi».