Milan, Leao: «Ibrahimovic un fratello. Derby da giocare col cuore»

Iscriviti
Leao
© foto www.imagephotoagency.it

Rafael Leao si è raccontato in una lunga intervista al Corriere dello Sport

Rafael Leao, attaccante del Milan, ha rilasciato una lunga intervista al Corriere dello Sport dove ha parlato in vista del derby di domani contro l’Inter. 

LEGGI L’INTERVISTA COMPLETA SU MILAN NEWS 24

CHE GARA SARÀ – «Difficile. Dovremo giocarla con il cuore e con la testa giusti. Vogliamo difendere la nostra maglia, regalare una soddisfazione ai tifosi ed offrire una bella prestazione».

IL PROPRIO CONTRIBUTO – «Il mio dribbling, i miei passaggi…tutto. Punto a dare il massimo e se tecnicamente qualcosa non andrà bene cercherò di compensare con il carattere, lo spirito di sacrificio e l’impegno».

PIOLI DOPO IL KO LIGURE – «Ci ha detto che dovevamo continuare a lavorare a testa alta, analizzare e capire gli errori commessi ma non abbatterci. Lo abbiamo ascoltato e seguito, consapevoli che questo gruppo è composto da gente di personalità che si allena forte ogni giorno per farsi trovare pronta».

SU IBRA – «Siamo orgogliosi di avere Ibra perché anche fuori dal campo è un compagno con grande personalità che aiuta tutti. Per me e gli altri giovani è un fratello maggiore, un punto di riferimento che ad ogni allenamento ti spinge a superare i tuoi limiti. Ha una mentalità vincente che non avevo mai visto in altri. Con lui devi sempre avere massima attenzione perché ti può servire un assist in qualsiasi momento».