Connettiti con noi

Inter News

Milan, ora o mai più. Fuga o aggancio: Inter, Napoli e Juve ci credono

Pubblicato

su

Ibrahimovic

Il Milan a Genova ha l’occasione di riscattare il pareggio contro il Parma, ma le assenze pesano e Inter, Napoli e Juve non mollano

Potrebbe essere un’occasione più unica che rara per allungare, e il Milan lo sa bene. Anche per cancellare l’incertezza contro il Parma, costata due punti. Fino ad ora non è mai stata fuga vera, e forse è arrivato il momento giusto per dare un segnale al campionato, anche senza Ibra. Anzi soprattutto senza lo svedese, catalizzatore delle fortune rossonere. In questo momento c’è bisogno della squadra, degli uomini e del carattere di un gruppo che per diventare veramente grande deve dimostrarsi all’altezza, anche senza il suo leader. Qualcosa ha scricchiolato contro il Parma, e a Genova si capirà se erano solo movimenti d’assestamento o qualcosa di più profondo.

Sarà un turno decisivo anche per le altre, perché nel frattempo l’Inter ospita il Napoli, e la Juve l’Atalanta allo Stadium, due partite tutt’altro che scontate, con possibili stravolgimenti ai piani alti della classifica. Le inseguitrici rischiano di perdere punti preziosi, oppure qualcuna potrebbe farsi sotto, ma è il Milan ad avere saldamente nei piedi il suo destino, e un vantaggio in classifica da gestire, seppur minimo. Non sarà una passeggiata, perché il Genoa ha assoluta necessità di punti per muovere una classifica disastrosa e Pioli deve fare i conti con assenze illustri. Ibra, Gabbia, Bennacer e Kjaer, servirà un Milan diverso, altri titolari, magari un altro bomber (Rebic?), ma la stessa fame e lo stesso modo di giocare di sempre. Il progetto di Pioli ha convinto tutti, ora si vedrà se sarà in grado di reggere le pressioni della vetta.