Milan-Taarabt, si può: le ultime

© foto www.imagephotoagency.it

L’alternativa risponde al nome di Jonathan Biabiany

Assestato il colpo Fernando Torres, che ha catalizzato le attenzioni di media e tifosi, il Milan prova a lavorare ancora sul mercato. Serve un centrocampista in grado di giocare in verticale, gli obiettivi sono due: Marco Van Ginkel, il preferito, e Blerim Dzemaili. Dalla rosa di questi due nomi arriverà il rinforzo per la mediana di mister Inzaghi. Pippo ha voglia, ricorda gli acquisti di Alex e Menez, ma ha bisogno di altri taselli per rendere competitivo un Milan che fino ad ora non ha speso nessun euro per le acquisizioni dei giocatori. L’esterno tanto desiderato potrebbe arrivare nelle battute finali, in prossimità del gong. Adel Taarabt lancia segnali, il Milan riflette.

VOGLIA DI MILAN – Secondo le ultime indiscrezioni apprese dalla nostra redazione, l’agente del giocatore marocchino Kia Joorabchian ha riallacciato i contatti con il Milan. Ci sono margini di riuscita, il Milan vorrebbe un sostanziale sconto sul prezzo del cartellino o magari un nuovo prestito oneroso, consapevole del fatto che il giocatore è fuori dai programmi dEl Qpr. Lunedi è previsto un nuovo contatto, il Qpr riceverà la relazione dell’agente e prenderà una decisione. Il club di Londra chiede setTe milioni, troppi. Il mercato del Milan non si ferma, serve l’incastro giusto ma Taarabt può tornare rossonero. In alternativa il Milan valuta sempre il colpo Biabiany, il Parma ha aperto alla cessione del francese ma vuole sette milioni senza contropartite.