Montolivo: «Il Milan non può fare a meno di Donnarumma e Calhanoglu»

© foto Gianluigi Donnarumma

Il Milan, per il derby e per il futuro, devo aggrapparsi a Donnarumma e Calhanoglu. Lo ha confessato Riccardo Montolivo a Gazzetta dello Sport.

L’ex capitano del Milan Riccardo Montolivo ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport in cui ha svelato quali sono le sue sensazioni in previsione del derby.

EQUILIBRIO – «Mediamente, a parte qualche eccezione, sono state partite equilibrate, decise dai numeri di qualche fuoriclasse. Ricordo una tripletta di Icardi per esempio. L’Inter ha iniziato un percorso di avvicinamento alla Juve che sta dando i suoi frutti. Anche il Milan però adesso ha giocatori decisivi».

UOMINI CHIAVE – «Credo che l’uomo chiave del derby possa essere Calhanoglu. Finalmente gioca in mezzo e non sull’esterno. Piazzarlo in fascia è stato uno spreco, lui ha bisogno di stare più vicino alla porta. Poi dico anche Donnarumma, che ormai è quasi noioso nei suoi miracoli… Sarà determinante anche sabato. Per lui e Calha prevedo rinnovi di contratto complicati, ma la realtà è che il Milan non può fare a meno di loro».

TONALI – «Un ragazzo di grandissima prospettiva, perché ha tutto. Un consiglio? Nella sua testa deve avere obiettivi a lungo termine, evitando di pensare che deve diventare titolare in un mese. Purtroppo ha addosso una grande pressione e questo può essere problema per sua crescita».