Mourinho: niente Italia, offerta choc dallo United

mourinho chelsea
© foto www.imagephotoagency.it

Il matrimonio Mourinho-Manchester United destinato ad allungarsi oltre giugno 2019. Niente ritorno in Italia per lo Special One: Red Devils pronti ad offrire 22 milioni per 4 anni

Josè Mourinho non sarà il nuovo allenatore dell’Italia, e nemmeno pare possibile un ritorno alla sua amata Inter. Il Manchester United ha pronto per lo Special One un’offerta che non ammette repliche: 22 milioni di euro per quattro anni, un super rinnovo ai soli attuali 15 milioni che riceve ogni anno dalla dirigenza dei Red Devils. A diffondere il rumours è stato il tabloid inglese Daily Mail, secondo cui il tecnico portoghese si vedrebbe recapitare un’offerta choc senza precedenti, per condurre lo United anche oltre la naturale scadenza del contratto fissata 30 giugno 2019. Ma la proposta non si fermerebbe qui: per convincere Mou a rimanere a lungo sulla panchina all’Old Trafford sarebbero in programma anche quattro acquisti. Sempre secondo quanto riporta il quotidiano inglese, Griezmann, Bale, Soler e Forsberg sbarcherebbero alla corte di Mourinho con l’intenzione di dominare Premier League e Champions League nei prossimi anni.

E le parole riportate dal Daily Mail sembrano chiudere le porte a qualunque ritorno in Italia, alla corte dell’Inter: «Il contratto di José Mourinho scade a giugno 2019 e il Manchester United presenterà nei prossimi mesi un’offerta di rinnovo per porre fine all’interesse mostrato da Paris Saint Germain, che non è molto convinto della continuità di Unai Emery». Sarebbero dunque i parigini il vero ostacolo fra lo United ed il tecnico portoghese, che adesso avrà tempo per riflettere. Solo per i fare i conti in tasca allo Special One, secondo l’emittente tv Fox, il portoghese, nel 2017, fra contratto, bonus e sponsor guadagna già la bellezza di 28 milioni di euro!!! E a dare fiducia alla dirigenza del club inglese nel proporre un’offerta, a prima vista irrinunciabile, sono soprattutto i primi risultati di stagione, con il passaggio di turno in Champions già assicurato (4 partite vinte su 4) ed i numeri del bilancio. La settimana passata infatti sono stati resi pubblici i dati del primo trimestre stagione 2017-18, con i Red Devils che hanno registrato ricavi per circa 140 milioni did sterline, al cambio attuale circa €157 milioni. Ma soprattutto, ed il dato è davvero impressionante, un aumento del 17,3% rispetto alla passata stagione.