Nani: «Cristiano Ronaldo mi offrì casa sua quando arrivai a Manchester»

Iscriviti
cristiano ronaldo manchester united
© foto www.imagephotoagency.it

Nani ricorda Cristiano Ronaldo e i trascorsi con il connazionale ai tempi del Manchester United: l’aneddoto del portoghese

Nel corso dell’intervista concessa a Goal, Nani ha raccontato alcuni aneddoti riguardanti Cristiano Ronaldo, suo compagno al Manchester United. Ecco le parole dell’attaccante, riportate da ilposticipo.it.

«Quando io e Anderson ci siamo trasferiti a Manchester, Ronaldo ci ha offerto casa sua. Abbiamo vissuto con lui per qualche mese, il tempo di conoscere bene la città e abituarci. Quando abbiamo trovato ognuno una casa ci siamo trasferiti, ma ci è stato molto utile perchè ci ha aiutato con l’inglese, la guida dall’altro lato e tutto il resto».

Nani prosegue: «Ci insegnava, ma allo stesso tempo era una competizione continua dentro casa. Avevamo tutto: piscina, campo da tennis, tavolo da ping-pong. E giocavamo ogni giorno, per vedere chi fosse il migliore ma anche per tenerci in forma. E non ci abbiamo mai fatto caso, ma a ripesarci anni dopo, tutta quella competizione ci ha fatto bene».