Napoli, consigli per il dopo Catania

© foto www.imagephotoagency.it

SERIE A NAPOLI CATANIA LAZIO MAZZARRI – Il match di Catania sembra aver ridimensionato, almeno per il momento, le chance di vittoria del Napoli di Walter Mazzarri, apparso in evidente difficoltà nell’attaccare gli etnei chiusisi a riccio dopo aver subito l’inferiorità numerica. E’ quello che fa notare Toni Iavarone, capo dei servizi sportivi de “Il Mattino”, alla trasmissione “Si gonfia la rete” in onda su “Radio Crc”:

“Ieri ho visto una brutta partita ma non c’è da drammatizzare sul pareggio di Catania. Il Napoli deve riprendersi subito anche perché mercoledì deve affrontare la Lazio.
Contro il Catania il Napoli ha avuto problemi sia in attacco che a centrocampo. La formazione azzurra deve avere una continuità di comportamento. È chiaro che non si possono vincere tutte le partite ma c’è bisogno di continuità di rendimento. Mazzarri deve insegnare ai suoi ragazzi come si affronta una squadra che si chiude in difesa.
Cavani a Catania è partito bene ma si è perso durante la gara, Inler non è un giocatore propositivo ma tutto sommato non bisogna criticare troppo perché le cose non sono così negative come sembra dall’ultimo risultato di campionato.
La peculiarità del Napoli è la ripartenza, ieri sono venuti meno gli esterni”.