Napoli, Gattuso: «Osimhen è importante. Potrà incidere»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Gattuso ha parlato al termine del triangolare organizzato nel ritiro di Castel di Sangro: le dichiarazioni dell’allenatore del Napoli

Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss al termine del triangolare organizzato nel ritiro di Castel di Sangro.

PRESTAZIONE – «Sono soddisfatto del lavoro che stiamo facendo, qui c’è grande organizzazione. Abbiamo fatto solo 13 giorni di riposo, la squadra ha perso poco rispetto alla condizione. Questa squadra è motivata, sa quello che vuole. Tutti noi siamo consapevoli che dobbiamo migliorare su tanti aspetti. I giocatori devono lavorare bene su fase di non possesso, bisogna trovare una coperta che copre bene il letto, abbiamo il dovere di provare a fare qualcosa di diverso ma dobbiamo trovare anche un equilibrio».

OSIMHEN – «In questo momento è facile, bisogna farlo lavorare, è un giocatore importante perché l’abbiamo pagato ma non c’erano dubbi, ci dà qualcosa di diverso che non abbiamo avuto da quando sono arrivato io, ma bisogna lasciarlo tranquillo, con impegno e tranquillità può incidere. Io penso che quello che dobbiamo migliorare è la tenuta, ricordo ancora la partita col Barcellona, ci siamo fatti tre gol da soli, non possiamo mancare di concentrazione e non dobbiamo sottovalutare nulla. Bisogna pensare tante cose, bisogna stare sul pezzo per 90 minuti».

RRAHMANI – «È un ragazzo molto intelligente, viene da una tipologia di calcio diversa, ma sta facendo di tutti per migliorare e giocare con i nostri principi, siamo contenti di quello che ci sta dando».