Connettiti con noi

Azzurri

Napoli, Insigne da favola anche con l’Italia: con la 10 sulle spalle si esalta

Pubblicato

su

Insigne Italia

Lorenzo Insigne ha confermato di essere in grandissima forma anche con la maglia dell’Italia

Lorenzo Insigne si è ormai eretto a grande leader del Napoli. In questa stagione, nonostante le difficoltà della squadra partenopea, c’è la definitiva conferma delle sue grandi qualità e contro la Juventus è arrivato anche il gol numero 100 con la maglia azzurra. E anche in Nazionale, dove l’azzurro è giusto un po’ più scuro, Insigne si è attestato come uno dei pilastri dell’Italia di Roberto Mancini. Se in attacco ci sono ancora dei dubbi su chi sarà la punta centrale e l’esterno a destra al prossimo Europeo, sulla fascia sinistra Lorenzinho è sicuro del suo posto da titolare. Il capitano del Napoli è il grande uomo di fantasia della nostra Nazionale, colui che si prende la responsabilità del dribbling e che prova a creare. E anche nella partita di ieri contro l’Irlanda del Nord, la prima per gli Azzurri nel girone di qualificazione a Qatar 2022, Insigne ha fatto un bel po’ del suo repertorio.

LA 10 SULLE SPALLE – E lo ha fatto con la maglia che per un napoletano vale tantissimo: la numero 10. Al Napoli, infatti, e per ovvi motivi, non può indossare quel numero che da sempre riporta al puro talento: quello di Maradona, che il club partenopeo ha ritirato ormai da diversi anni. In Nazionale, però, Insigne è stato eletto come 10 della squadra e dopo tanto, dai tempi di Del Piero Totti, l’Italia ha riaffidato quella casacca speciale a un calciatore di estro e fantasia. Nella prima partita di qualificazione al Mondiale del prossimo anno, ‘O Scugnizzo ha servito l’assist per il 2-0 per il compagno di sempre Ciro Immobile e in campo per 84′ a fatto vedere giocate di grandissima qualità. C’è ancora negli occhi la magia, arrivata a metà secondo tempo, con cui Insigne è andato a un passo dal gol da favola. Stop a seguire col sinistro su un lancio complicato da gestire, dribbling a rientrare a saltare due avversari e tiro a giro, un classico, finito fuori di un soffio. Il talento del Napoli si conferma così in formato spettacolare anche in Nazionale e i tifosi partenopei se lo godono e coccolano.

Advertisement