Nedved: «Berardi mi ha colpito»

© foto www.imagephotoagency.it

Il dirigente della Juventus commenta gli Europei Under 21

Pavel Nedved, oggi dirigente della Juventus, sta seguendo con una certa attenzione gli Europei Under 21 che si stanno disputando in questi giorni in Repubblica Ceca, nel suo paese natale. Intervistato dalla UEFA lo stesso Nedved ha dichiarato: «Mi hanno colpito moltissimo sia Bernardo Silva che Emre Can e Domenico Berardi. Per quanto riguarda la Repubblica Ceca posso consigliare il classe ’92 Pavel Kaderabek e il classe ’93 Tomas Kalas, due giocatori dal sicuro avvenire. A noi mancano le punte, ma sono certo che le troveremo».

LA MIA GENERAZIONE – Nedved poi ha dato uno sguardo alla sua carriera e al calcio un po’ vintage: «Maldini è il difensore più forte contro cui ho avuto modo di giocare, ma i migliori in assoluto nei miei stessi anni sono stati Ronaldo e Zidane. Ho avuto molti allenatori bravi in carriera ma su tutti scelgo Capello e Lippi alla Juventus e anche il ct Bruckner, mi hanno insegnato molto loro così come Zeman ed Eriksson»