Novara torna a volare! Vittoria per 3-1 contro il Venezia

© foto www.imagephotoagency.it

La squadra di Eugenio Corini vince (e convince) contro il Venezia di Pippo Inzaghi e torna a respirare aria da alta classifica. In gol Da Cruz, Dickmann e Macheda.

Sullo splendido panorama della laguna veneziana i tifosi biancoazzurri ritrovano dopo tanto tempo, forse troppo, il vero Novara. Una bella prestazione contro una delle formazioni più ostiche di questo campionato: il Venezia di Pippo Inzaghi. Una bella prestazione ma almeno questa volta ripagata anche dal risultato. Se contro Ternana e Bari la prestazione c’era stata, anche buona con a tratti una squadra che sembrava aver trovato proprio gli equilibri di una formazione che poteva puntare a piani molto alti della Serie B; contro il Venezia c’è stata anche questa volta un’ottima prestazione con una buona predominanza all’interno del rettangolo verde della laguna, e il risultato è stato una convincente vittoria che porta così gli uomini di Eugenio Corini a quota 21 punti in classifica a -7 dal primo posto e a -3 dalla zona play off. Ma non ci si può adagiare sugli allori, perché per a truppa piemontese c’è subito un ostacolo notevole: l’Empoli di Vivarini che viene dallo splendido pareggio in rimonta contro il Frosinone. Nella partita contro i veneti, il Novara ha dominato per gran parte della durata del match, riuscendo a chiudere il primo tempo avanti di due reti grazie a Da Cruz che con un bel diagonale supera Audero, e poi Dickmann che fa una vera e propria magia e spacca la traversa del Venezia mettendo la palla del 2-0 in rete. Nel secondo tempo continua a macinare bel gioco ed azioni d’attacco la formazione di Corini e trova per più volte la strada del 3-0, prima con Da Cruz: ma il gol è annullato per il fallo in area di Maniero. Poi è lo stesso Maniero a far esaltare Audero grazie ad una super parata che evita il terzo gol degli azzurri. La formazione di Pippo Inzaghi accorcia con Falzerao, gol sul primo palo: difesa novarese un po’ scoperta e che dopo il gol subito non trova la lucidità necessaria per chiudere avanti la partita, ed infatti il Venezia va più volte vicino alla rete del pari. Ma il Novara resiste ed in pieno recupero sigilla la gara col gol di Macheda servito benissimo dalla destra, appoggia in rete il pallone del definitivo 3-1.

A fine gara un raggiante Eugenio Corini commenta così la prestazione dei suoi: «In casa ci sono mancati Maniero, Dickmann e Casarini, possiamo ovviamente migliorare, ma dobbiamo goderci questa vittoria a Venezia davvero molto importante. Sinora loro avevano subito solo due gol in casa, noi gliene abbiamo fatti tre. Abbiamo recuperato diversi giocatori e questa vittoria arriva a darci fiducia. Da Cruz è stata brava la società a scovarlo in Olanda. Me lo sono studiato quest’estate, deve migliorare, ma penso che sentirete molto parlare di lui. E comincia anche a sentire la porta. Il campionato è molto equilibrato e oggi ne abbiamo avuto l’ennesima conferma».

VENEZIA – NOVARA 1 – 3

Marcatori: 30′ Da Cruz, 37′ Dickmann; 67′ Falzerano, 93′ Macheda.

Venezia (3-5-2): Audero; Andelkovic, Bruscagin, Domizzi; Garofalo (77′ Signori), Pinato, Bentivoglio, Falzerano, Zampano (39′ Marsura); Zigoni, Moreo (73′ Geijo). All. Inzaghi

Novara (3-5-2): Benedettini; Gublovic, Troest, Mantovani; Dickmann, Moscati, Orlandi, Casarini (61′ Sciaudone), Calderoni (73′ Di Mariano); Maniero (78′ Macheda), Da Cruz. All. Corini

Arbitro: Rapuano di Rimini

Note: Ammoniti 12′ Mantovani, 17′ Zampano, 49′ Casarini, 55′ Marsura, 63′ Bentivoglio, 63′ Maniero.