Palermo, Rossi: “Ora abbiamo la nostra finale”

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore del Palermo, Delio Rossi, intevenuto ai microfoni di Sky Sport al termine della partita contro il Siena: “Noi quattro mesi fa eravamo quattordicesimi in classifica, ora ci giochiamo qualcosa d’importante e siamo una squadra giovane non abituata a situazioni così prestigiose ed un po’ di tensione ci può essere. Dopo i primi venti minuti ho visto un buon Palermo, contro un Siena che ha fatto una partita tosta. Oggi era una semifinale e domenica abbiamo la finale. Cavani? Se un giocatore è allenato può fare entrambe le fasi senza dare punti di riferimento. Abbiamo due giocatori in doppia cifra e un ragazzino di 19 anni che ha fatto 8 spezzoni e 7 gol, lo stesso Budan. Noi il fatto di essere lì a giocarci qualcosa d’importante la dice lunga su quello che ha fatto questo gruppo. La città  sogna, noi per sognare dobbiamo stare svegli almeno un’altra settimana. Come scardinare il fortino della Samp? Sono abituato a giocare una partita alla volta. Se non avessimo vinto oggi, era inutile studiare la Sampdoria. In vantaggio c’è la Sampdoria perchè ha due punti in più. Noi abbiamo un gioco abbastanza codificato per via dei giocatori con determinate caratteristiche.”