Pisa, ufficiale la penalizzazione di un punto

gattuso
© foto www.imagephotoagency.it

Squalifica di tre mesi per Petroni e un punto in meno per il Pisa: questa la sentenza del Tribunale Federale Nazionale

Niente di buono per il Pisa di Rino Gattuso, che dovrà scendere a quota 31 nella classifica di Serie B in seguito ai disguidi burocratici della passata stagione. Oggi il club ha pubblicato un comunicato sul proprio sito ufficiale, che annuncia la decisione del TFN: «La sezione disciplinare del Tribunale Federale Nazionale ha comminato, in data odierna, 1 punto di penalizzazione all’A.C. Pisa 1909 per “non aver corrisposto, entro il 17 ottobre 2016, le ritenute Irpef e i contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di luglio e agosto 2016 e comunque per non aver documentato alla Co.Vi.So.C., entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps”». Oltre a questo provvedimento, il Tribunale ha sentenziato tre mesi di squalifica per Lorenzo Giorgio Petroni, ex Amministratore unico e legale rappresentante della società.