Platini non ci sta: appello contro la sospensione

© foto www.imagephotoagency.it

Il Comitato Etico ha sospeso per 90 giorni il presidente dell’Uefa

Platini non ci sta: il presidente dell’Uefa ha fatto oggi appello contro la sospensione. La bufera che ha colpito Joseph Blatter e la Fifa ha finito per investire anche Michel Platini e l’ex campione della Juventus è stato sospeso per 90 giorni in seguito alla decisione presa giovedì scorso dal Comitato Etico della Fifa. Platini è uno dei principali candidati per sostituire Blatter alla guida della Fifa, in occasione delle elezioni che si terranno a febbraio, ma la decisione del Comitato Etico potrebbe in qualche modo complicarne i piani.

PIENA FIDUCIA – La Uefa ha sottolineato, attraverso un comunicato, di avere fiducia nel proprio presidente ed ha auspicato una rapida soluzione della vicenda che implica lo stesso Platini a causa di un pagamento ritenuto sospetto effettuato da parte di Blatter. La decisione sulle candidature per la presidenza della Fifa è attesa a fine mese: Platini auspica dunque che l’appello possa essere accolto e che la possibilità di sostituire Blatter resti in piedi.