Preziosi: «Juventus-Napoli è stato uno spot mortale per il nostro calcio»

© foto www.imagephotoagency.it

Commentando gli episodi di Juventus-Napoli, il presidente del Genoa Enrico Preziosi ha parlato di spot mortale per la Serie A.

Il presidente del Genoa Enrico Preziosi ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport in cui ha definito quanto successo in Juventus-Napoli uno spot mortale per la Serie A.

Ecco le sue parole.

Juventus-Napoli – «Juventus-Napoli è stato uno spot mortale per il nostro calcio. Ha minato alcune certezze, aprendo una voragine nella quale siamo sprofondati tutti e dalla quale non sarà facile risalire».

Penalizzazione – «Da quello che mi raccontano e si sente dire, il Napoli rischia una penalizzazione in classifica. Più che un rischio, è una certezza. Il regolamento tuttavia non va, deve essere rivisto, non ci sono santi. Non lo so come, io spero soltanto che il campionato prosegua e che il suo valore sportivo non risulti danneggiato».

PRIMAVERA – «Abbiamo ancora quindici giocatori positivi, nessuno si è negativizzato e sono quasi tutti dei titolari. Non so proprio come potremo presentarci a Verona e con l’Inter. La positività di Ibra è durata sedici giorni, se i miei dovessero seguire i suoi tempi di recupero sarebbe un vero disastro. Che faccio? Mando in campo sei Primavera? E il valore sportivo della partita quale sarebbe? L’ultima disposizione della Lega prevede un solo jolly a fronte di dieci positività per squadra, ma così si rischiano tanti 0 a 3 e noi del Genoa finiamo in Serie B senza passare dal via».