Connettiti con noi

Calciomercato

Nuova regola per i trasferimenti, la FIFA approva la Clearing House: il comunicato

Pubblicato

su

Infantino

La FIFA ha approvato la Clearing House per una nuova regola dei trasferimenti, il comunicato con le parole di Infantino

La FIFA ha approvato la Clearing House per una nuova regola dei trasferimenti, il comunicato con le parole di Infantino

COMUNICATO – «Nella sua riunione ad Auckland/Tāmaki Makaurau, Aotearoa Nuova Zelanda, il Consiglio FIFA ha approvato il Regolamento FIFA Clearing House, un passo importante nella salvaguardia della trasparenza e della responsabilità nel sistema globale dei trasferimenti. I regolamenti sono il risultato della riforma globale del sistema di trasferimento della FIFA e seguono un ampio processo di consultazione avviato dal Comitato delle parti interessate del calcio FIFA nel 2017.

I regolamenti, che entreranno in vigore il 16 novembre 2022, sono un insieme di norme in base alle quali la FIFA Clearing House centralizzerà, elaborerà e automatizzerà i pagamenti tra club, inizialmente relativi ai premi di formazione (indennità di formazione e contributi di solidarietà), ma anche promuovendo la trasparenza finanziaria e l’integrità all’interno del sistema di trasferimento internazionale. Si stima che attraverso la FIFA Clearing House, quasi 400 milioni di dollari saranno distribuiti ogni anno ai club di formazione, un aumento di cinque volte rispetto alla situazione attuale.

Le parole di Gianni Infantino, Presidente della FIFA: «Il calcio deve stabilire un sistema di trasferimento che sia guidato dalla responsabilità e supporti un’equa ridistribuzione a tutti i livelli del gioco. La FIFA si impegna a proteggere l’integrità del gioco e garantire il funzionamento organico della piramide calcistica in uno spirito di solidarietà e trasparenza Per quanto riguarda il trasferimento internazionale dei minori, il Consiglio della FIFA ha anche convenuto di stabilire il primo quadro normativo in assoluto per le sperimentazioni, comprese le norme relative alle cure mediche, all’età minima e a un modo efficace per ottenere protezione legale, attuando al contempo una regolamentazione più rigorosa in relazione alle accademie private per aumentare la supervisione dei minori. Ha inoltre modificato l’eccezione umanitaria stabilita nei regolamenti sullo status e il trasferimento dei giocatori per modernizzarla e applicarla in modo più flessibile al fine di riflettere casi reali».

News

video

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.