Rizzoli: “Pronto per la finale, poi è arrivato Balotelli…”

© foto www.imagephotoagency.it

Nicola Rizzoli può piangere da un occhio solo. Il fischietto bolognese era uno dei candidati principali a dirigere la finale di Euro2012, ma la presenza degli azzurri lo ha ‘costretto’ al ritorno anticipato in Italia. Lui, ai microfoni della Gazzetta dello Sport, dice di essersene fatto una ragione: “E’ tutto l’anno che ci eravamo preparati. Punti sempre all’obiettivo massimo, poi devi fare i conti con tante variabili. Nel nostro mestiere basta un errore per vanificare mesi di lavoro. Comunque, la nostra squadra ha dimostrato di essere compatta, probabilmente la più completa. Non solo gli arbitri, ma anche gli assistenti. Abbiamo fatto 3 gare in crescendo: la finale era a un passo. Poi sono arrivati gli azzurri…