Roma-Qarabag 1-0: pagelle e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Roma-Qarabag, sesta giornata gruppo C Champions League 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

RomaQarabag 1-0, dopo un primo tempo assai rivedibile da parte degli uomini di Eusebio Di Francesco arriva una ripresa più confortante: sblocca la gara Perotti, i giallorossi rischiano poco per l’intero corso della ripresa, salvo un’occasione finale agevolmente neutralizzata da Alisson. Colpo della Roma che si aggiudica il primato del raggruppamento, in concomitanza del pareggio tra Chelsea ed Atletico Madrid!

Roma-Qarabag 1-0: pagelle e tabellino

MARCATORI: st 8′ Perotti

Roma (4-3-3): Alisson 6; Florenzi 6, Manolas 6, Fazio 5.5, Kolarov 6; Strootman 6.5, De Rossi 6, Nainggolan 6.5; El Shaarawy 6 (26′ st Gerson 6.5), Dzeko 5.5, Perotti 7. A disposizione: Skorupski, Jesus, Moreno, Gonalons, Pellegrini, Schick. Allenatore: Eusebio Di Francesco

Qarabag (4-5-1): Sehic 6.5; Medvedev 5.5, Yunuszadä 5.5, Rzezniczak 6, Guerrier 6; Ismaylov 6.5 (31′ st Quintana s.v.), Michel 6.5, Garayev 5.5, Almeida 6, Madatov 5 (40′ st Ramazanov s.v.); Ndlovu 5.5 (40′ st Sheydaev s.v.). A disposizione: Kanibolotski, Amirquliev, Huseynov, Diniyev. Allenatore: Gurban Gurbanov

ARBITRO: Tobias Stieler
NOTE: ammoniti Guerrier, Michel, Yunuszadä, Dzeko, Rzezniczak

ROMA – IL MIGLIORE

Perotti 7: Dopo un primo tempo così e così, si accende in avvio di ripresa e sblocca una gara che stando alla prima frazione era diventata insidiosa: avvia e conclude l’azione del vantaggio giallorosso con un tempestivo tap-in. Altre iniziative sulla corsia mancina, quella scelta dalla Roma per cambiare marcia ad una partita lenta.

ROMA – IL PEGGIORE

Fazio 5.5: La Roma gioca una gara giocoforza ad attitudine offensiva e, contro un avversario meno forte, non è chiamato a chissà quali straordinari: nel finale però, in una delle pochissime occasioni in cui è chiamato in causa, buca clamorosamente sul cross di Madatov e di fatto innesca il colpo di testa di Ndlovu, fortunatamente tra le braccia di Alisson.

QARABAG – IL MIGLIORE

Ismaylov 6.5: Per l’intera prima frazione di gioco il Qarabag resta ordinato dietro la linea della palla senza però rinunciare ad alcune rapide transizioni: di fatto passano tutte dalle sue parti, abile lui a trovare lo spazio per attaccare Kolarov e provare ad innescare i compagni, che non sempre lo seguono a dovere. Cala il baricentro nella ripresa, come tutto il suo Qarabag.

QARABAG – IL PEGGIORE

Madatov 5: Dovrebbe attaccare Florenzi, che rispetto ai suoi standard se ne resta piuttosto sulle sue, ma non trova praticamente mai il guizzo giusto e finisce con lo sparire dalla contesa. Nella ripresa sostiene la fase difensiva, dopo che il Qarabag ha ulteriormente abbassato il suo raggio d’azione, e solo nel finale prova a lasciare traccia.

Roma-Qarabag: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Si accende Perotti e la Roma sblocca una gara sorprendentemente insidiosa alla luce della modesta prima frazione giocata dai giallorossi: avvia e conclude l’azione del vantaggio della sua Roma, la rete che mette al sicuro gli uomini di Eusebio Di Francesco. Il Qarabag ha un’occasione nel finale, ma nulla di fatto.

47′ – Fischio finale: Roma-Qarabag 1-0!

45′ – Ottima transizione di Gerson e scarico per Dzeko, che manca clamorosamente a tu per tu con Sehic. Due minuti di recupero

42′ – Kolarov fa secco Medvedev e calcia verso Sehic, deviazione in corner

40′ – Doppio cambio Qarabag: Sheydaev per Ndlovu, Ramazanov per Madatov

38′ – Buco di Fazio e colpo di testa di Michel: salva tutto Alisson, che rischio per la Roma!

37′ – Sostituzione richiesta dall’argentino, reduce da un infortunio

36′ – Fuori anche Perotti, il migliore in campo: lo rileva Pellegrini

34′ – Interessante punizione di Kolarov, quest’oggi meno attivo del solito: palla appena a lato

31′ – Nel Qarabag Quintana per Ismaylov

29′ – Subito Gerson: riceve da Nainggolan ed incrocia con il sinistro, respinge Medvedev

26′ – Sostituzione Roma: Gerson per El Shaarawy

24′ – Fazio allontana a fatica una rasoiata di Almeida: primo spunto del Qarabag in questa ripresa

19′ – Dzeko di gira bene ma calcia troppo debolmente tra le braccia del ben appostato Sehic

18′ – Serie di corner della Roma, ora il Qarabag pare faticare maggiormente nell’uscita

17′ – Che giocata del Ninja! Si sposta la palla sul sinistro con un colpo di fattura, soluzione mancina che costringe un ottimo Sehic a rifugiarsi in calcio d’angolo

15′ – Roma avanti alla ricerca del raddoppio: azione insistita conclusa da una battuta di Nainggolan, palla deviata in corner

11′ – Intuzione di Ndlovu per Ismaylov, bene Fazio nella lettura della situazione

8′ – VANTAGGIO ROMA! Perotti avvia l’azione e la conclude: Dzeko nel mezzo, parata di Sehic sulla conclusione del bosniaco, nulla può poi sull’agevole tap-in dell’attaccante argentino!

7′ – Roma che ha necessariamente alzato ritmi e baricentro

6′ – Ottimo spunto in velocità di Perotti e buon cross in mezzo, male nell’occasione Dzeko ed El Shaarawy, rei di aver commesso il medesimo movimento

4′ – Soluzione estemporanea di Nainggolan, la deviazione di Garayev agevola l’intervento di Sehic

1′ – Via alla ripresa di Roma-Qarabag

SINTESI PRIMO TEMPO – Deludente la squadra di Eusebio Di Francesco in questa prima frazione di gioco: produzione offensiva rivedibile così come i ritmi imposti alla gara, il Qarabag si è agevolmente adagiato senza rinunciare ad alcune rapide transizioni. Tutto rimandato alla ripresa

49′ – Intervallo: Roma-Qarabag 0-0

48′ – Sehic salva sulla gran botta di Nainggolan: Roma che ha prodotto il meglio soltanto nei minuti di recupero

47′ – Chance per Dzeko: sbaglia Almeida in disimpegno ma il bosniaco non trova lo specchio della porta

45′ – Tre minuti di recupero sanciti da Stieler

42′ – Guerrier stende El Shaarawy e si prende il giallo: stavolta batte Kolarov ma lo stesso Guerrier allontana

39′ – Spunto individuale di Kolarov e punizione dal limite procurata: la calcia Perotti e colpisce di testa Manolas, il greco manda fuori dopo aver anticipato anche Dzeko, in posizione senz’altro migliore per colpire a rete

37′ – Brutta Roma finora: mancano idee e fluidità

33′ – Yunuszadä anticipa Dzeko sul bel servizio di Kolarov

32′ – Ancora ottimo lavoro di Ismaylov e scarico per Almeida: palla alta

31′ – Gran giocata nello stretto di Strootman ed assist per El Shaarawy: non c’è precisione nella conclusione dell’attaccante giallorosso

30′ – Problemi fisici per Ndlovu: al momento rientra in campo

27′ – Strootman per Dzeko che non controlla bene all’interno dell’area di rigore

25′ – El Shaarawy si accorge della posizione errata di Sehic e prova a beffarlo, nulla di fatto

22′ – Neanche dirlo subito una ripartenza letale di Ndlovu: gran corsa e tiro a giro che viene controllato da Alisson

21′ – Qarabag di base dietro la linea della palla ma pronto a ripartire

19′ – Alisson in vantaggio sull’intraprendente Ismaylov

17′ – Girata di Dzeko: palla alle stelle da ottima posizione

14′ – Tiro-cross di El Shaarawy e deviazione fortuita di Manolas: controlla Sehic

13′ – Sponda di Dzeko per Strootman, provvidenziale l’eccellente recupero di Michel

11′ – El Shaarawy salta agevolmente Medvedev ma non trova i giri giusti per innescare Dzeko

10′ – Roma che gestisce le operazioni, Di Francesco chiede più ritmo

6′ – Break molto interessante di Ismaylov ma cross impreciso

5′ – Fazio per Dzeko, sfondamento centrale del bosniaco senza buon esito

3′ – Bel lancio di De Rossi per El Shaarawy: tempestiva l’uscita di Sehic

1′ – Fischio d’inizio di Roma-Qarabag

Alla Roma basterà battere il Qarabag – già eliminato ed impossibilitato ad accedere ai sedicesimi di Europa League – per assicurarsi il passaggio agli ottavi di finale dell’attuale edizione della Champions League. Potrebbero persino risultare sufficiente pareggio e sconfitta, qualora l’Atletico Madrid non dovesse sconfiggere il Chelsea – già qualificato – nella trasferta di Londra. Roma che passerebbe il turno da prima del girone se la sua vittoria si andasse a sommare ad una non-vittoria del Chelsea, lì dove sarebbe preferita in virtù del vantaggio acquisito negli scontri diretti. Tra pochi minuti via alla cronaca live con gli aggiornamenti su Roma-Qarabag. Scelte ufficiali: piovono conferme in casa Roma, scenderanno in campo gli undici emersi dalle indicazioni della vigilia. Spazio dunque al tridente offensivo composto dai soliti Perotti, El Shaarawy e Dzeko. Panchina per Schick, pronto a subentrare in corso d’opera. Cambia qualcosa nel Qarabag: gli esterni di centrocampo saranno Ismaylov e Madatov, scala sulla corsia difensiva mancina Guerrier.

Roma-Qarabag: formazioni ufficiali

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Strootman, De Rossi, Nainggolan; El Shaarawy, Dzeko, Perotti. Allenatore: Eusebio Di Francesco

Qarabag (4-5-1): Sehic; Medvedev, Yunuszadä, Rzezniczak, Guerrier; Ismaylov, Michel, Garayev, Almeida, Madatov; Ndlovu. Allenatore: Gurban Gurbanov

Roma-Qarabag: probabili formazioni e pre-partita

Gioca Florenzi sulla corsia destra difensiva in luogo dello squalificato Peres, linea che sarà completata da Manolas, Fazio e con ogni probabilità dal recuperato Kolarov. C’è De Rossi in cabina di regia, ancora squalificato in campionato per i fatti del Marassi, Schick dovrebbe partire dalla panchina per poi subentrare nella ripresa e dare il cambio ad uno degli attaccanti titolari. Solito 4-5-1 ad attitudine difensiva per il Qarabag: i difensori centrali saranno Yunuszadä e Rzezniczak, Garayev e Guerrier sui lati del centrocampo, il riferimento offensivo potrebbe essere Ndlovu.

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Strootman, De Rossi, Nainggolan; El Shaarawy, Dzeko, Perotti. Allenatore: Eusebio Di Francesco

Qarabag (4-5-1): Sehic; Medvedev, Yunuszadä, Rzezniczak, Agolli; Garayev, Madatov, Michel, Almeida, Guerrier; Ndlovu. Allenatore: Gurban Gurbanov

Queste le considerazioni espresse dall’allenatore della Roma Eusebio Di Francesco alla vigilia del match: «Perotti e Nainggolan saranno convocati e a disposizione per la sfida di domani: siamo molto felici. Kolarov lo stiamo valutando, ma quasi certamente sarà anche lui della partita. Primo posto del girone? Pensiamo solo a questa gara, sulle nostre forze: il nostro destino passa da noi. Il nostro obiettivo è quello di andare agli ottavi di finale. Questa è una partita che va aggredita dall’inizio con la nostra mentalità. Cercheremo di non dare respiro al Qarabaq, voglio una partenza determinata. Il Qarabag ha fatto molto bene in trasferta: non si tratta della squadra della prima gara contro il Chelsea. Se giochiamo al massimo delle nostre potenzialità possiamo prevalere. I tanti impegni? Ognuno di noi vorrebbe giocare in Champions League e in campionato andando avanti: non mi pongo questo problema. Voglio continuare a giocare ogni tre giorni: sono felice di poter lavorare un pochino meno, ma poter giocare di più».

Roma-Qarabag: i precedenti del match

Precedente unico tra Roma e Qarabag, ossia la gara d’andata dell’attuale fase a gironi della Champions League: giallorossi abili ad imporsi in Azerbaigian con il risultato di 1-2, decisive le firme di Manolas – ora fresco di rinnovo contrattuale – e Dzeko. Il Qarabag aveva già incontrato Fiorentina ed Inter in precedenti edizioni dell’Europa League: su quattro partite, appena un pareggio con i nerazzurri, a fronte di tre sconfitte.

Roma-Qarabag: l’arbitro del match

Dirige il fischietto tedesco classe 1981 Tobias Stieler: una sola gara all’attivo in questa Champions League, precedente che interessa un club italiano. La Juventus di Allegri, nella vittoria casalinga ottenuta sull’Olympiacos con il risultato di 2-0. Nella Bundesliga 2017-18 ha arbitrato otto partite ed estratto ventisei cartellini gialli, ad una media dunque appena superiore alle tre ammonizioni a partita.

Roma-Qarabag Streaming: dove vederla in tv

Qui le informazioni complete: Roma-Qarabag Streaming gratis e diretta tv: dove vederla. La partita andrà in onda a partire dalle ore 20.45 in diretta sulle frequenze in digitale terrestre di Mediaset Premium Sport e in chiaro su quelle di Canale 5. Non solo, perché Roma-Qarabag sarà trasmessa in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOsAndroid e Windows Mobile tramite app Premium Play.