Connettiti con noi

Calcio Streaming

Sampdoria-Inter, Serie A: dove vederla in streaming

Pubblicato

su

Sampdoria-Inter, quinta giornata della Serie A 2018/2019: dove vederla in streaming e in diretta tv

Sampdoria-Inter, gara valida per il quinto turno della Serie A 2018/2019, è in programma sabato 22 settembre alle ore 20,30 allo stadio ‘Luigi Ferraris’ di Genova. Le due squadre arrivano all’appuntamento separate da 3 punti in classifica: i blucerchiati di Giampaolo (7 punti) sono reduci dal pareggio infrasettimanale con la Fiorentina (recupero della prima giornata), mentre l’Inter di Spalletti (4), nonostante l’avvio difficoltoso in campionato, è rinvigorita dalla recente vittoria ottenuta sul Tottenham nell’esordio in Champions League. Nella scorsa stagione, doppia vittoria nerazzurra: dal successo di San Siro per 3-2 fino all’altisonante 5-0 maturato ai danni dei blucerchiati nella gara di ritorno a Marassi. Sabato sera, è di nuovo Samp-Inter: genovesi per dare continuità ai risultati e alle belle prestazioni viste ultimamente, milanesi per uscire dall’impasse in campionato e non perdere ulteriore terreno dalle zone alte della classifica.

SEGUI LA DIRETTA LIVE DI SAMPDORIA-INTER

Sampdoria-Inter sarà trasmessa a partire dalle ore 20.30 in esclusiva sulle frequenze streaming di DAZN per pc, tablet, smartphone, console da gioco (Xbox e Play Station) e smart tv tramite l’apposita app. Non è però tutto, perché la gara sarà disponibile gratuitamente anche per gli abbonati a Mediaset Premium grazie all’accordo stabilito dall’azienda con Perform, e – a pagamento tramite l’acquisto di un ticket aggiuntivo – anche per gli abbonati a Sky o sulla piattaforma Sky Q. La cronaca in diretta di Sampdoria-Inter sarà inoltre disponibile anche sulle frequenze radiofoniche di Rai Radio 1 e in diretta live testuale con ampio pre-partita sul nostro sito. Ecco la lista di siti per vedere le partite in diretta: Stream HD Calcio.

Clicca qui per abbonarti gratis per un mese a DAZN!


Sampdoria-Inter, probabili formazioni

SAMPDORIAGiampaolo non si discosterà dal classico 4-3-1-2; unici indisponibili per l’allenatore blucerchiato sono Saponara e il lungodegente Regini. Diversi i ballottaggi da sciogliere: davanti al portiere Audero, al centro della difesa si giocano una maglia Colley e Andersen, mentre non dovrebbero esserci dubbi sugli impieghi di Bereszynski, Tonelli e Murru. A centrocampo, Barreto e Linetty verso la conferma dal 1′, con uno tra Ekdal e Jankto a completare il reparto. Sulla trequarti, altro ballottaggio con Caprari e Ramirez che si giocano la maglia da titolare; in attacco, sicuro l’impiego di Defrel, che dovrebbe essere affiancato dall’inizio da Quagliarella (pronto anche Kownacki).

INTERSpalletti, che conta gli unici assenti in Vrsaljko e Lautaro Martinez (che resta in dubbio), va verso la riproposizione del 4-2-3-1 a lui caro: davanti alla porta difesa da Handanovic sono pronti D’Ambrosio, Skriniar, de Vrij (favorito su Miranda) e Asamoah; in mezzo al campo si scaldano Gagliardini e Vecino, con Brozovic pronto a subentrare. Sulla trequarti, l’allenatore toscano dovrebbe impiegare nuovamente Politano, Nainggolan e Perisic (con Candreva e Keita pronti a dar manforte a gara in corso) alle spalle della punta centrale Icardi.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Andersen, Tonelli, Murru; Linetty, Ekdal, Barreto; Ramirez; Quagliarella, Defrel.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, de Vrij, Asamoah; Gagliardini, Vecino; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi.