Sassuolo, Caputo: «Volevamo l’Europa. 18 gol? Sono felice»

© foto www.imagephotoagency.it

Francesco Caputo ha parlato al termine del match contro il Cagliari: le dichiarazioni dell’attaccante del Sassuolo

Francesco Caputo, attaccante del Sassuolo, ha commentato ai microfoni di Sky Sport la prestazione offerta contro il Cagliari.

PRESTAZIONE – «Il mister non ci ha rimproverato. Siamo dispiaciuti perché veniamo via da Cagliari con un pareggio e potevamo fare di più. L’abbiamo sbloccata, l’avevamo indirizzata bene, poi il Cagliari è rimasto in 10, ma alla prima disattenzione abbiamo subito gol e dispiace perché siamo stati perfetti fino a quel momento, poi il Cagliari si è chiuso e non abbiamo trovato spazio».

SALTO DI QUALITA’ – «È difficile da spiegare. Ci manca quella cattiveria e quella attenzione di affrontare tutte le gare allo stesso modo. È facile concentrarsi con la Juve, dobbiamo crescere in queste gare con squadre alla nostra portata».

18 GOL – «A livello personale sono contentissimo perché superare il record dell’anno scorso, sia di gol che di assist, è importante. Sono contento per il gol ma sono molto dispiaciuto per il risultato, volevamo vincere per il sogno Europa. Abbiamo una gara importante martedì, ci prepariamo al massimo e proveremo a crederci fino alla fine».