Connettiti con noi

2009

Serie A: le probabili formazioni della 27a giornata

Pubblicato

su

Questo tutti i probabili schieramenti della 27a giornata di Serie A:

Fiorentina-Juventus sabato ore 18
Fiorentina (4-3-3): Frey; Comotto, Felipe, Kroldrup, Pasqual; C.Zanetti, Montolivo; Marchionni, Jovetic, Vargas; Gilardino. All.: Prandelli. A disposizione: Avramov, De Silvestri, Bolatti, Gobbi, Donadel, Ljajic, Keirrison

Juventus (3-4-1-2): Manninger; Zebina, Legrottaglie, Chiellini, De Ceglie; Sissoko, Felipe Melo, Marchisio; Diego; Trezeguet, Del Piero. A disposizione: Pinsoglio, Grygera, Cannavaro, Poulsen, Salihamidzic, Candreva, Iaquinta. All.: Zaccheroni

Prandelli recupera elementi importanti come Gilardino e Vargas, anche se per il peruviano sarà  decisivo l’allenamento di rifinitura. Comotto preferito a De Silvestri sul versante destro della difesa, mentre l’ex Cristiano Zanetti sarà  presente dal 1′ a centrocampo. Zaccheroni ritrova Trezeguet, che però parte dalla panchina.

Roma-Milan sabato ore 20:45
Roma (4-2-3-1): Julio Sergio; Burdisso, Mèxes, Juan, Riise; Pizarro, De Rossi; Taddei, Perrotta, Vucinic; Toni. All.: Ranieri. A disposizione: Doni, Andreolli, Motta, Cassetti, Cerci, Baptista, Menez.

Milan (4-3-3): Abbiati; Bonera, Nesta, Thiago Silva, Antonini; Flamini, Pirlo, Ambrosini; Beckham, Borriello, Ronaldinho. All.: Leonardo. A disposizione: Dida, Abate, Favalli, Zambrotta, Jankulovski, Huntelaar, Inzaghi.

Ranieri avrà  a disposizione anche Toni e Pizarro per la sfida decisiva contro il Milan e tutti e due dovrebbero partire dal 1′, così come Julio Sergio tra i pali. Nel Milan defezione dell’ultimo minuto con Manà§ini ko e Beckham favorito al suo posto.

Atalanta-Udinese domenica ore 15
Atalanta (4-4-1-1): Consigli; Garics, Talamonti, Manfredini, Bellini; Ferreira Pinto, Guarente, De Ascentis, Valdes; Doni; Tiribocchi. All.: Mutti. A disposizione: Coppola, Bianco, Capelli, Volpi, P.Zanetti, Radovanovic, Chevanton.

Udinese (4-4-2): Handanovic; Isla, Coda, Zapata, Lukovic; Pepe, Inler, Sammarco, Pasquale; Floro Flores, Di Natale. All.: Marino. A disposizione: Belardi, Domizzi, Cuadrado, Badu, Lodi, Asamoah, Geijo.

In mezzo al campot torna Guarente per Mutti. Per Marino c’è la pesante tegola Sanchez che porta ad un cambio di modulo, ricorrendo ad un 4-4-2 con Pepe arretrato a destra.

Bari-Chievo domenica ore 15
Bari (4-4-2): Gillet; Belmonte, A. Masiello, Bonucci, S. Masiello; Alvarez, Gazzi, Almiron, Sestu; Barreto, Castillo. A disposizione: Lamberti, Stellini, Donati, Diamoutene, Koman, Allegretti, Sforzini. All.: Ventura

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Frey, Mandelli, Morero, Mantovani; Pinzi, Rigoni, Ariatti; Bentivoglio; Pellissier, De Paula. All.: Di Carlo (squalificato). A disposizione: Squizzi, Sardo, Jokic, Bianchi, Iori, Granoche, Bogdani

Assemze pesanti per Di Carlo che dovrà  fare a meno di Yepes, Luciano e Marcolini. Ventura pensa a Sestu al posto dell’indisponibile Rivas.

Bologna-Napoli domenica ore 15

Bologna (4-4-2): Viviano; Raggi, Portanova, Moras, Lanna; Buscè, Mudingayi, Guana, Modesto; Adailton, Zalayeta. All: Colomba. A disposizione: Colombo, Britos, Zenoni, Casarini, Mingazzini, Gimenez, Succi

Napoli (3-4-2-1): De Sanctis; Rinaudo, Cannavaro, Aronica; Maggio, Gargano, Pazienza, Dossena; Hamsik, Lavezzi; Quagliarella. All.: Mazzarri. A disposizione: Iezzo, Campagnaro, Zuniga, Bogliacino, Cigarini, Hoffer, Denis

Colomba schiera di nuovo dal 1′ Modesto sulla corsia di sinistra. Nel Napoli Aronica sarà  il terzo difensore al posto di Campagnaro con Dossena titolare.

Cagliari-Catania domenica ore 15
Cagliari (4-3-1-2): Marchetti; Canini, Ariaudo, Astori, Agostini; Biondini, Conti, Lazzari; Cossu; Matri, Jeda. All.: Allegri. A disposizione: Lupatelli, Dametto, Lopez, Barone, Parola, Nenè, Larrivey.

Catania (4-3-3): Andujar; Potenza, Silvestre, Terlizzi, Capuano; Izco, Biagianti, Ricchiuti; Mascara, Maxi Lopez, Llama. All.: Mihajlovic
A disposizione: Kosicky, Bellusci, Delvecchio, Ledesma, Carboni, Martinez, Morimoto

Soliti dubbi in attacco per Allegri che sceglierà  come sempre all’ultimo minuto. Diverse defezioni importanti per Mihajlovic, tra cui Spolli.

Palermo-Livorno domenica ore 15
Palermo (4-3-1-2): Sirigu, Blasi, Kjaer, Bovo, Balzaretti; Migliaccio, Liverani, Nocerino; Pastore; Miccoli, Cavani. A disposizione: Benussi, Celustka, Goian, Simplicio, Bertolo, Budan, Hernandez. All.: Rossi

Livorno (3-5-2): Rubinho; Perticone, Knezevic, Diniz; Raimondi, Pulzetti, Mozart, Filippini, Bergvold; Bellucci, Lucarelli.. A disposizione: De Lucia, Galante, Marchini, Di Gennaro, Pieri, Danilevicius, Tavano. All.: Cosmi

Rossi recupera Migliaccio che giocherà  nel suo ruolo a centrocampo, assente Bresciano. Il dubbio più grande è sulla fascia destra al posto dello squalificato Cassani. Nessuna assenza particolare per Cosmi.

Sampdoria-Lazio domenica ore 15
Sampdoria (4-4-2): Storari, Zauri, Gastaldello, Lucchini, Accardi; Semioli, Palombo, Poli, Mannini; Pazzini, Pozzi. All.: Delneri. A disposizione: Guardalben, Rossi, Cacciatore, Padalino, Tissone, Guberti, Scepovic.

Lazio (4-3-1-2): Muslera, Lichtsteiner, Stendardo, Radu, Kolarov; Brocchi, Ledesma, Matuzalem; Mauri; Zarate, Floccari. All.: Reja. A disposizione: Berni, Diakitè, Biava, Siviglia, Hitzlsperger, Cruz, Rocchi

Reja può contare sul recupero di Radu in difesa, mentre Kolarov potrebbe essere avanzato a centrocampo. Del Neri invece lascia ancora fuori Cassano, ma ritrova Pazzini e Pozzi dopo le squalifice. Infine, a sinistra, al posto di Ziegler ci sarà  Accardi.

Siena-Parma domenica ore 15
Siena (4-1-4-1): Curci; Rosi, Cribari, Pratali, Del Grosso; Codrea; Reginaldo, Vergassola, Tziolis, Ghezzal; Maccarone. A disposizione: Pegolo, Terzi, Rossi, Jajalo, Jarolim, Larrondo, Calaiò. All.: Malesani

Parma (4-3-2-1): Mirante; Zaccardo, Paci, Dellafiore, Lucarelli; Valiani, Morrone, Galloppa; Jimenez, Biabiany; Bojinov. A disposizione: Pavarini, Castellini, Zenoni, Antonelli, Lunardini, Pasi, Crespo. All.: Guidolin

Ekdal non recupera ed al suo posto scenderà  in campo Codrea. Lanzafame, squalificato per bestemmie, verrà  sostituito dal rientrante Jimenez.

Inter-Genoa domenica ore 20:45
Inter (4-2-3-1): Julio Cesar; Maicon, Lucio, Samuel, Zanetti; T. Motta, Stankovic, Muntari, Sneijder; Eto’o, Milito. All. Mourinho (squalificato, in panchina Baresi). A disposizione: Toldo, Cordoba, Materazzi, Mariga, Quaresma, Pandev, Balotelli.

Genoa (3-4-3): Amelia; Papasthatopoulos, Moretti, Bocchetti; Rossi, Milanetto, Zapater, Criscito; Palacio, Suazo, Sculli. All.: Gasperini. A disposizione: Scarpi, Tomovic, Fatic, Mesto, Kharja, Jankovic, Gucher.

Infermeria che si svuota per Mourinho, mentre per Gasperini rimane mezza piena. Muntari al posto dello squalificato Cambiasso, in attacco preferiti Eto’o e Milito. Decisioni rimandate a domani per Gasperson che deve capire le condizioni di Dainelli, altrimenti giocherà  Bocchetti.

News

video

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.