Connettiti con noi

Serie C

Serie C, Ghirelli: «Mi spiace per le squadre retrocesse ma ha vinto la maggioranza»

Pubblicato

su

Ghirelli

Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro, ha parlato ai microfoni di TMW dopo la fine del Consiglio Federale

Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro, ha parlato ai microfoni di TMW dopo la fine del Consiglio Federale. Queste le sue parole.

SQUADRE RETROCESSE – «A me dispiace per le società che retrocedono, però è la posizione che ha preso la maggioranza e deriva anche dalle possibilità attribuite alla FIGC dal Decreto Rilancio. Si va avanti in quella direzione. Mi auguro si possa concludere il campionato in maniera serena, per quanto possibile: ci sono ferite che saranno difficili da rimarginare. Teniamo conto che si è giocata una partita sul bersaglio grosso. Abbiamo scongiurato incursioni violente, dirette a mettere in discussione la Serie C. Alcuni hanno aperto anche dall’interno varchi per un progetto assurdo come B1 o B2. Noi siamo per le riforme, l’ho ribadito anche oggi: quando entreremo nel merito vedremo chi ha bluffato o meno. Le riforme, va chiarito, riguardano la A, la B, la C, la D: se qualcuno pensa di giocare sulla distruzione della C ha già perso. Ora la partita si gioca sulla qualità della riforma».

DATI E FORMULE – «I playout si giocheranno andata e ritorno. Prima dei playoff si giocherà la Coppa Italia, dovrebbe essere il 27 o il 28 giugno. Cercheremo di mettere nelle migliori situazioni tutti i club: si dovrebbe finire entro il 22-23 luglio, cercheremo di rispettare i tempi che ci sono stati indicati».