Serie C LIVE: tutte le news sui gironi A, B e C

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Serie C, le ultime dal girone A, girone B e girone C: classifiche, risultati, news in tempo reale, squalifiche e infortuni

Gli aggiornamenti sui tre gironi della Serie C: Girone A, Girone B e Girone C. Classifiche, risultati, notizie, infortuni, squalifiche e mercato.

Serie C girone A

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DEL GIRONE A


Serie C girone B

PERUGIA-GUBBIO 0-0

CARPI – Le parole del tecnico Pochesci: «Recuperiamo Venturi ma dovremo fare a meno di Sabotic. Le assenze non mi preoccupano perchè la rosa è ampia e mi fido ognuno dei miei calciatori in rosa. A Pesaro mi aspetto la solita battaglia. Guardare la classifica è inutile e dannoso: noi siamo in un buon momento ma non possiamo permetterci il minimo calo di tensione. La Vis, dal canto suo, sarà affamata di punti e vorrà imporci il proprio fattore campo. Gli esperimenti tattici della settimana? E’ normale, le squadre avversarie ci studiano e io devo essere sempre pronto a trovare i giusti correttivi per mettere i miei giocatori nella condizione di esprimersi al meglio»

GUBBIO – Le parole del tecnico Torrente: «È stata una partita equilibrata. Ha fatto meglio il Perugia nel primo tempo. Noi abbiamo avuto qualche situazione su palla inattiva con Ferrini e con Pasquato che potevamo sfruttare meglio. Abbiamo sbagliato tanto nel primo tempo nella fase di possesso ma ci siamo poi ripresi nel secondo tempo. C’è stata grande partecipazione e sacrificio nella fase difensiva. Abbiamo cambiato strategia oggi per contrastare il Perugia sapendo che loro sono molto bravi a lavorare sulla profondità. Ho puntato su De Silvestro per questo obiettivo».

PERUGIA – Le parole del tecnico Caserta: «Ci sono sempre momenti in cui crei due palle goal e segni; altri che crei 6-7 occasioni e non riesci a fare goal, capita. Mi dispiace per il risultato di oggi, perché la squadra ha creato tanto e concesso poco. Io non ho visto il calcio di rigore, non mi va di parlare del singolo episodio, va analizzata l’intera partita. Noi abbiamo cercato di vincere dal primo all’ultimo minuto. Comunque, per me conta la prestazione e la squadra l’ha fatta bene. In vista del Sudtirol, spero di avere più giocatori a disposizione prima di valutare chi e come giocare».

CESENA – Le parole del tecnico Viali: «E’ una squadra che fa molto bene il suo calcio. Sono la sorpresa del campionato, ma dopo averli analizzati posso dire che non sono lì per caso. Sono un gruppo coraggioso, che non ha paura di affrontare gli avversari a viso aperto: hanno segnato più o meno come noi, subendo poco di più, questo significa che si giocano le partite totalmente. Noi dobbiamo trovare continuità di risultato: l’ultima volta che abbiamo fatto due vittorie consecutive siamo andati a perdere a Carpi, quindi mi aspetto un salto di qualità sotto questo profilo»


Serie C girone C

JUVE STABIA-VITERBESE 2-0 (pt 4′ Romero; st 50′ Fantacci)

BARI – Il Bari rende noto che il secondo tampone di controllo di mister Gaetano Auteri ha confermato la negatività. Il tecnico biancorosso raggiungerà nelle prossime ore la squadra in ritiro e sarà in panchina al Pinto di Caserta.

CATANZARO – Le parole del tecnico Calabrò: «Solo chi non conosce il calcio può pensare che la partita di domani non nasconda insidie. Mentalmente noi dobbiamo continuare a fornire le prestazioni che abbiamo sempre offerto”. Tra le incognite della sfida, il cambio di allenatore “ma anche la voglia di riscatto dei calciatori campani che hanno qualità diverse rispetto a ciò che ha detto il campo fino adesso. Si tratta, perciò, di un ostacolo arduo. Da parte nostra non è consentito nessun appagamento o calo di tensione. La nostra crescita, soprattutto dal punto di vista mentale, si vedrà particolarmente in queste partite».

TERNANA – Le parole del tecnico Lucarelli: «Dare una spallata al campionato? “No perché manca ancora tanto. Domenica sarà una delle tante tappe che ci attenderanno da qui alla fine del campionato. Non abbiamo fatto passi decisivi, determinanti per arrivare a fine stagione e centrare l’obiettivo che abbiamo in testa di centrare. Bari è stata soltanto una partita come quella di domani contro un avvesario forte che si contenderà insieme ad altre 5/6 squadre la vittoria finale – riporta ternananews.it –. Domani più difficile che col Bari? No, cambiano le caratteristiche dell’avversario ma le difficoltà sono sempre tante e diverse. Come del resto quando si affronta una qualunque squadra. Domani è una delle 25 partite di altrettanti mini campionati. Dobbiamo abituarci a considerare tante partite dei match clou. Come è stata la precedente come saranno le prossime. Ci sono 7/8 squadre che possono ambire al primo posto al netto di chi parte meglio o peggio. Paci aveva fatto molto bene l’anno scorso a Forlì, sta facendo molto bene a Teramo. Sta facendo rendere il Teramo come ci aspettavamo rendesse l’anno scorso. Hanno fatto un signor mercato prendendo giocatori che hanno vinto. Sono organizzati e pericolosi perché vincono senza subire gol. E’ una squadra molto quadrata che riesce ad essere anche molto efficace nella fase offensiva. Massimo è stato mio compagno di squadra».

CAVESE – La Cavese 1919 comunica che, dagli esami sanitari previsti dal Protocollo ed effettuati negli ultimi giorni, è stata riscontrata la positività di un ulteriore tesserato, prontamente sottoposto a isolamento domiciliare. I tamponi molecolari sono, invece, risultati negativi per tutti gli altri componenti del gruppo squadra partiti regolarmente nel pomeriggio per la trasferta di Catanzaro.

MONOPOLI – La S.S. Monopoli 1966 comunica che a seguito dei tamponi effettuati nella giornata di ieri, non sono state riscontrate nuove positività al Covid-19 all’interno del gruppo squadra. Permangono, quindi, quattro positività attualmente in isolamento domiciliare sotto la supervisione dello staff medico biancoverde