Serie C LIVE: tante partite rinviate a data da destinarsi

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Serie C, le ultime dal girone A, girone B e girone C: classifiche, risultati, news in tempo reale, squalifiche e infortuni

Gli aggiornamenti sui tre gironi della Serie C: Girone A, Girone B e Girone C. Classifiche, risultati, notizie, infortuni, squalifiche e mercato.

Serie C girone A

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DEL GIRONE A

LUCCHESE-ALBINOLEFFE – «Preso atto dell’istanza documentale ritualmente presentata dalla società Lucchese ai sensi del punto 4 delle “DISPOSIZIONI GARE LEGA PRO – EMERGENZA COVID-19” di cui al Com. Uff. n. 54/L del 6 ottobre 2020, la Lega dispone che la gara Lucchese-Albinoleffe, in programma domenica 8 novembre 2020, Stadio “Porta Elisa”, Lucca, venga rinviata a data da destinarsi»

GIANA – «Preso atto dell’istanza documentale ritualmente presentata dalla società Giana Erminio ai sensi del punto 4 delle “DISPOSIZIONI GARE LEGA PRO – EMERGENZA COVID-19” di cui al Com. Uff. n. 54/L del 6 ottobre 2020, la Lega dispone che la gara Giana Erminio-Piacenza, in programma sabato 7 novembre 2020, Stadio “Città di Gorgonzola”, Gorgonzola, venga rinviata a data da destinarsi»

COMO – «A seguito di un controllo effettuato martedì 3 Novembre, il Como ha comunicato che sono state rilevate due ulteriori positività nel gruppo squadra. I soggetti, che erano già in isolamento fiduciario, stanno bene pur presentando sintomi.»

Serie C girone B

CARPI – Le parole del tecnico Pochesci alla vigilia del match contro il Legnago: «La squadra sta bene, c’è entusiasmo. Fa sempre bene quando si raggiungono bei risultati ma non dobbiamo pensare che sia tutto semplice. Quando la classifica sorride siamo tutti più contenti. Posso contare su ragazzi intelligenti, sanno che non abbiamo fatto ancora niente. Sarebbe stupido guardare la classifica e pensare di essere forti. Siamo l’ultima delle 60 squadre e dobbiamo sudare perchè nessuno ci regala niente. Il Legnano è una squadra molto veloce con parecchi giovani interessanti, forse delle tre partite che ci aspettano è la più difficile. Martorelli non sarà della partita ma gli infortuni fanno parte del gioco. Mi auguro che tutti questi casi di Covid che stanno venendo fuori porti a una uguaglianza di trattamento tra le sessanta squadre per preservare la regolarità del campionato, magari anche fermando un turno se vi sarà la necessità. Sono fiducioso perchè il presidente Ghirelli e la Lega Pro stanno dando le giuste risposte. Il mio non è un grido allarme ma solo una constatazione. Le società stanno facendo dei sacrifici enormi per far fronte a questa situazione».

AREZZO – Parla lo staff medico dopo le tante positività nel club: «Al momento i calciatori positivi al Covid-19 sono per lo più asintomatici, solo uno o due presentano sintomi riferibili al virus, ovvero sono paucisintomatici. A nostro avviso anche la sfida contro la Sambenedettese è a rischio totale, è un diritto non giocare in situazioni come queste e non capiamo perché l’Arezzo dovrebbe giocarsi quel bonus. L’Arezzo ha 14 giocatori positivi, non ha alcun portiere a disposizione. Il regolamento parla chiaro. In questo momento ci preme ringraziare ancor di più la proprietà perché ha esaudito fin dall’inizio ogni nostra richiesta per rispettare tutti i protocolli, investendo importanti risorse. Questo fa onore alla dirigenza».

Serie C girone C

BISCEGLIE-MONOPOLI – «Preso atto dell’istanza documentale ritualmente presentata dalla società Bisceglie ai sensi del punto 4 delle “DISPOSIZIONI GARE LEGA PRO – EMERGENZA COVID-19” di cui al Com. Uff. n. 54/L del 6 ottobre 2020, la Lega dispone che la gara Bisceglie-Monopoli, in programma domenica 8 novembre 2020, Stadio “Gustavo Ventura”, Bisceglie, venga rinviata a data da destinarsi».

VIBONESE-FOGGIA – La gara è stata rinviata a data da destinarsi.

CATANIA – Nell’udienza tenutasi questa mattina, il Catania si è visto accogliere in maniera parziale il ricorso sui punti di penalizzazione. Ai siciliani sono stati restituiti due punti. Questo il dispositivo della FIGC:

La Corte Federale d’Appello accoglie parzialmente il reclamo in epigrafe e, per l’effetto, ridetermina la sanzione in 2 (due) punti di penalizzazione in classifica da scontare nella stagione in corso, oltre all’ammenda di € 500,00 (cinquecento/00) a titolo di recidiva».