Siena, Sannino: “Ci tenevamo a giocare il derby”

© foto www.imagephotoagency.it

La Serie A rimanda la sua prima giornata per via del mancato accordo sul contratto collettivo ed il conseguente sciopero da parte dei calciatori. C’è chi dice che sia una mossa da parte delle grandi che ancora devono completare l’organico. Non perde occasione per dire la sua Giuseppe Sannino, tecnico del Siena, il quale ci teneva ad esordire contro la Fiorentina nel derby toscano, come ammette al “Corriere dello Sport – Stadio”: “E’ un peccato non poter giocare, soprattutto per i nostri tifosi e per la città  che aspettava con ansia questo grande evento. Era l’opportunità  per iniziare il campionato in maniera importante con una partita molto sentita da tutto l’ambiente, ma a questo punto dico che è meglio così. Da due-tre giorni non si faceva altro che parlare di sciopero, per i ragazzi sarebbe stato difficile rientrare in clima partita quando ormai già  davano per scontato il rinvio. E’ chiaro, rimane il rammarico per i tifosi che sono la parte più importante di questo mondo. Speriamo che entro l’11 Settembre venga trovata una soluzione”.