Swindon, Di Canio: “Balotelli ha bisogno di schiaffi”

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico dello Swindon Town Paolo Di Canio, ex gloria del nostro campionato, intervistato oggi da Sky Sport si è mostrato piuttosto duro nei confronti di Mario Balotelli.

“Se giudichiamo Balotelli per quello che ha fatto contro la Germania cadiamo solo nell’errore – le parole di Di Canio – . In quella partita ha fatto due cose che sono nel suo repertorio ma non possiamo parlare di consacrazione: è stato solo il primo passo. In finale ho visto tanta volontà di lottare, ma ho visto tanto egoismo, aspettava di segnare per dire: ‘Sono il re’“.

“Mi sembra di capire dagli atteggiamenti che c’è ancora dell’egoismo in lui, pensa che il mondo debba gravitargli intorno, anche quando ha segnato e si è tolto la maglia era come se volesse dire: ‘Guardate come sono bello’. Mario ha bisogno di schiaffoni, veri, benevoli da parte di Prandelli. Poi andiamoci piano a parlare di etica, non so quanti giocatori abbiano fatto peggio e quest’anno ha collezionato otto giornate di squalifica”.